F1 Monza, Hamilton: "E' stata una battaglia durissima"

Share

Valtteri Bottas non nasconde di avere fatto il gioco del suo compagno di squadra Lewis Hamilton durante il Gp d'Italia a Monza.

Sebastian Vettel doveva fare saltare il banco a Monza e invece ha concluso con un quarto posto decisamente al di sotto delle aspettative della vigilia, un risultato che non rispecchia il potenziale della Ferrari e che lascia tanto amaro in bocca. Il GP d'Italia doveva rappresentare l'occasione perfetta per il rilancio del tedesco che puntava a ricucire ulteriormente il distacco da Lewis Hamilton in classifica generale e invece un altro errore ha compromesso la corsa verso il titolo iridato: ora il tedesco si trova a 30 punti di distanza dal britannico che ha festeggiato nella tana del nemico (come era successo all'uomo in rosso a Silverstone poche settimane fa) e ha compiuto un allungo importante verso il personale pokerissimo.

Davanti a tutti, però, c'è l'altra Mercedes di Bottas, che rallenta Raikkonen e consente ad Hamilton di avvicinarsi. Vettel ha trionfato "in casa loro", e fallito in casa Ferrari. Così anche sulle gomme soft Raikkonen ad un certo punto non ne aveva proprio più per resistere agli attacchi di Hamilton, che dopo un primo sorpasso alla prima variante "restituito" da Kimi alla Roggia (e qui Lewis si è comportato ben diversamente da Seb) ha agguantato definitivamente la prima posizione fino alla vittoria.

A Washington i funerali di John McCain
Sarà poi sepolta domani all'Accademia della Marina di Annapolis, in Maryland. L'America rivolge il suo ultimo saluto a John McCain . Come annunciato, gli ex presidenti George W.

"E' stata una gara dura, penso sia stato un miracolo". E la SF71H è pure affidabile poiché, a differenza della Mercedes di Hamilton che in Austria lo ha lasciato a piedi, la Rossa 2018 non ha mai creato problemi a Vettel. Negli ultimi giri non c'è stato l'assalto di Raikkonen, che ha badato a conservare le gomme usurate accontentandosi del secondo posto. Hamilton però non ha dimostrato alcun risentimento per questo atteggiamento. "E' stata una grande prova di squadra - ha sottolineato il finlandese della Mercedes -, come team ci prendiamo questo risultato". In testa Raikkonen davanti Hamilton e Verstappen.

Al 28mo giro pit stop Hamilton che rientra terzo alle spalle di Bottas e Raikkonen.

Il Gran Premio d'Italia inizia a Monza nel peggiore dei modi. Vettel è risalito dalla 10/ma alla 5/a posizione. Il tedesco è arrivato sul traguardo 4 secondi dopo Hamilton, convinto di aver conquistato la pole, ma subito dopo Raikkonen ha segnato il nuovo tempo migliore e alla signora Minttu è scappata una lacrima ai box per l'impresa del marito.

Share