Governo, Di Maio ricuce con il ministro Tria: "Nessun ultimatum''"

Share

Il nostro, rileva ancora Di Maio rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano se rischiava di trasformarsi in una variante del reddito di inclusione, "è il reddito cittadinanza". "Non c'è alcuna divisione, quello che stiamo facendo è lavorare tutti insieme per trovare le soluzioni necessarie per portare a casa flax tax, reddito di cittadinanza e superamento della legge Fornero", ha spiegato il leader del M5S rispondendo a una domanda dell'agenzia Ansa a Gualdo Tadino. L'esecutivo M5s-Lega presenterà la nota di aggiornamento al Def con il quadro programmatico il 27 settembre. È diffusa tra le fila del Movimento l'ipotesi che la Lega stia cercando di porre un freno al reddito di cittadinanza per screditare il M5S agli occhi dell'elettorato, in vista delle prossime europee.

Il sottosegretario Massimo Bitonci ha affermato che se ci sono a disposizione dieci miliardi di euro, cinque andranno impegnati per provvedimenti della Lega, gli altri cinque per quelli del M5S. Se però gli strappi dovessero continuare ad azionarsi non è da escludere che Tria possa meditare di lasciare, sebbene il Mef e il Governo ad oggi lo smentiscono nella maniera più categorica possibile.

La frase appena citata potrebbe sembrare una minaccia nei confronti del titolare all'Economia, ma potrebbe essere servita anche a correggere il tiro, a equilibrare un asse che stava sempre più prendendo verso l'altro vicepremier, Matteo Salvini, nonché titolare del Viminale.

I vantaggi del Reddito di cittadinanza. "Ma ci sono limiti di spesa".

Francesco Monte fuori dal GF Vip: la Marchesa D’Aragona nel cast?
L'indiscrezione sulla potenziale esclusione di Francesco Monte dalla Casa del Grande Fratello Vip, potrebbe assumere risvolti tragicomici.

Fonti leghiste sostengono che nel vertice di maggioranza della prima settimana di settembre così si era deciso.

Se lo scontro con il Movimento continuerà, è disposto a farsi da parte.

"Il clima è costruttivo - ha sottolineato il presidente della commissione Finanze in Senato Alberto Bagnai - stiamo lavorando sulle priorità nel rispetto dei vincoli".

In particolare il vicepremier Luigi Di Maio ha riferito che è essenziale inserire un riferimento al reddito di cittadinanza nella legge di bilancio, altrimenti, a proprio parere, si aprirà un vero e proprio problema nell'attuale Governo.

Share