Il dramma di Lory Del Santo: "mio figlio Loren si è suicidato"

Share

Conor - che ebbe da Eric Clapton -, nel 1991, a poco più di cinque anni, morì cadendo dalla finestra di un grattacielo a New York. In una vita basterebbe questo dolore per superare la dose "giusta" - se mai ce ne fosse una - di un'esistenza intera. "Mio figlio Loren ci ha lasciato - ha dichiarato a 'Verissimo' - Si è tolto la vita a causa di una grave patologia cerebrale". Tutto quello che sappiamo è che "si è tolto la vita a causa di una grave patologia, il suo cervello si è spento per un collasso mentale". "Dopo quanto accaduto avevo deciso di rinunciare".

Il lutto che l'ha colpita avrebbe spinto Lory Del Santo a rifiutare la partecipazione alla prossima edizione del Grande Fratello Vip. Vorrebbe partecipare al reality show, che parte il 24 settembre, per fare una sorta di terapia perché "il fatto che ci sia un confessionale, per parlare ogni momento con qualcuno, può farmi bene". È la rivelazione shock di Lory Del Santo, ospite sabato 22 settembre di Verissimo.

MONZA, Berlusconi pensa a Brocchi in panchina
A confermarlo è Nicola Colombo , l'attuale patron che si terrà solo il 5%, in una intervista a Il Giorno . Anche domenica nella vittoria contro la Feralpi Salò si è visto che questo Monza può essere protagonista.

Il dolore che non ha una parola per definirlo è tornato a colpire Lory Del Santo, la showgirl e attrice nata a Povegliano Veronese (Verona) quasi sessant'anni fa. Parlo per ritrovare la forza, per essere forte.

"Mi sono distrutta la mente in questo periodo - spiega Lory Del Santo nell'intervista a Verissimo, di cui Mediaset ha diffuso un'anticipazione - per capire se umanamente si poteva fare qualcosa per aiutarlo, ma difficilmente si possono aiutare casi di questo genere". Si era detta pronta a dare inizio a questa avventura, ma dopo la morte del figlio diciannovenne (avvenuta nel mese di agosto 2018) ha avuto un ripensamento. Ho un solo senso di colpa: l'ultima volta che ci siamo visti non gli ho detto "ti voglio bene" anziché baciarlo e basta. "Quando è successo questo dramma si è messa in contatto con gli autori, dicendo che il lutto avrebbe cambiato la situazione". Non mi fanno paura i momenti di solitudine nella Casa, quelli in cui ti ritrovi a riflettere. La solitudine è una forza. Lory potrà entrare quando vuole"; Blasi ha sottolineato che "non bisogna giudicare, ognuno vive il dolore nel modo in cui crede"; e Signorini ha concluso: "il GF è un gioco, Lory se entra, entrerà per giocare. Ti fa meditare per trovare soluzioni.

Share