Marina Abramovic aggredita, un uomo la colpisce con una tela: fermato

Share

Nelle immagini, riprese da Sara e Nilde Mastrosimone, due appassionate della Abramovi?, si vede il momento dell'aggressione all'artista e la successiva immobilizzazione dell'uomo. Il dipinto rappresenta un ritratto della stessa Abramovic, sembra realizzato dallo stesso aggressore.

Un assalto improvviso: Marina Abramovic, la cui mostra "The Cleaner" ha appena inaugurato a Palazzo Strozzi, aveva appena concluso - nella tarda mattinata di domenica - l'incontro con i suoi estimatori previsto per la firma dei suoi libri e cataloghi quando, nel cortile di Strozzi un uomo l'ha raggiunta con una tela tirandogliela in testa. Un uomo le ha tirato in testa un quadro - incorniciato ma senza vetro, secondo quanto scrive il Corriere Fiorentino - che raffigurava la stessa Abramovic. L'artista sta bene e non avrebbe riportato ferite perché è stata colpita da un materiale leggero: la tela di carta si è sfondata. L'aggressore invece è stato subito fermato dalla polizia: secondo i primi accertamenti, si tratterebbe di un sedicente artista già protagonista di episodi simili. Il quadro raffigura un ritratto della Abramovic, sembra fatto dallo stesso aggressore.

Il dramma di Lory Del Santo: "mio figlio Loren si è suicidato"
Non mi fanno paura i momenti di solitudine nella Casa , quelli in cui ti ritrovi a riflettere. Ti fa meditare per trovare soluzioni.

Sempre nella ricostruzione da fonti di Palazzo Strozzi, risulta che Marina Abramovic abbia voluto parlare subito e chiedere spiegazioni al suo aggressore, ma l'uomo sarebbe sempre stato in silenzio. Il gesto eclatante è l'ultimo tra quelli annoverati dal ceco: l'11 gennaio scorso imbrattò di vernice la statua di Urs Fischer in piazza della Signoria, affermando di essere lui il vero Fischer.

Share