Milano, curiosità e diffidenza all’inaugurazione del primo Starbucks: "Lo proveremo, ma…"

Share

La notizia del primo Starbucks in Italia ha avviato anche una polemica. Inaugurato il 6 settembre e aperto ufficialmente al pubblico venerdì 7 settembre, ha catalizzato l'attenzione degli utenti di Twitter in Italia che hanno utilizzato l'hashtag #StarbucksMilano circa 8.000 volte, facendolo arrivare in vetta alla classifica dei trending topic e con una portata potenziale in termini di visualizzazioni pari a 46,9 milioni.

Ecco le prime immagini dello store milanese. Starbucks, che gestisce 29.000 caffetterie in tutto il mondo, ha aperto negozi di questo tipo solo a Seattle e Shanghai, e prossimamente lo farà a New York. Si tratta di un sogno nel quale abbiamo messo cuore e spirito. Ora il gigante americano debutta in Italia con la caffetteria piu grande d'Europa, 2.300 metri quadrati nello storico Palazzo delle Poste, vicino al Duomo. Sono 300 i dipendenti che ci lavorano e tra di loro ci sono ragazzi in difficoltà, provenienti da comunità, lavoratori appartenenti alle categorie protette. Avrà anche un bar che servirà cocktail e aperitivi.

Un luogo del tutto diverso dai tipici locali della catena, niente pantaloni sportivi e beveroni nei bicchieri di plastica ma abiti formali, tazze vere ed una atmosfera tutta italiana.

Nations League, Italia di rigore: finisce in parità contro la Polonia
Credo che possa servire soprattutto a noi, che abbiamo ragazzi giovani. Dopo tre giornate i calciatori non sono al massimo della condizione.

Inaugurazione esclusiva per la "Reserve Roastery" milanese: piazza Cordusio sarà chiusa al traffico a partire dalle 16, ai pedoni dalle 19.

Entro fine anno altri 4 store a Milano - Entro la fine dell'anno Starbucks aprirà a Milano altri 4 store, oltre a quello di piazza Cordusio. L'obiettivo è sfidare i quasi 150 mila bar presenti in Italia con una specie di boutique del caffè.

Con l'apertura del primo negozio italiano a Milano, per il ceo di Starbucks, Howard Schultz, si chiude un cerchio. "Milano è stata di ispirazione per noi - ha detto Brok - e quindi adesso ci concentriamo su questa città, poi valuteremo l'espansione a livello nazionale".

Share