Myanmar, "Nave fantasma" riemerge dal mare: era scomparsa nel 2009

Share

L'ultimo avvistamento risaliva al 2009. Nelle acque del mare in Myanmar, una nave cargo è riaffiorata dal nulla. A risolvere il mistero del "cargo fantasma" sono stati gli inquirenti: la nave, Sam Ratulangi PB 1600 - battente bandiera indonesiana, era inizialmente diretto verso un sito di smantellamento in Bangladesh, ma stato successivamente abbandonato in mare - come riporta anche Tgcom - da un rimorchiatore in seguito ad un guasto.

Serie A, diluvio a Torino: sospesa la gara con la Spal
Il mister li avrebbe tenuti volentieri, ma purtroppo e per fortuna abbiamo molto attaccanti bravi e non avevano il posto certo. A lui, ovviamente non piaceva essere a rischio posto e quindi ha detto sì a una grande offerta dalla Turchia .

Una nave container, scomparsa quasi 10 anni fa, è emersa dalle acque del mare in Myanmar. Subito è stata apostrofata come "nave fantasma" proprio perchè a bordo non era stato ritrovato nessuno. A causa del maltempo, però, l'equipaggio si è trovato costretto ad abbandonare la nave e di conseguenza le tracce della stessa si sono perse per quasi dieci anni. A bordo, infatti, non c'era nessun equipaggio. Si tratta di una grande imbarcazione, lunga più di 177 metri che è stata messa in piedi nel 2001. Dopo diverse giornate di indagini, gli addetti ai lavori hanno ricostruito la dinamica: la nave era diretta in Bangladesh, ma dopo il guasto fu abbandonata dopo un tentativo di traino tramite un rimorchiatore. La nave, inoltre, pare sia tuttora funzionante. L'ultima volta che il cargo era stato avvistato era il 2009. Dopo il ritrovamento, un deputato regionale della zona ha spiegato al Myanmar Times che si tratta di un ritrovamento molto strano.

Share