Napoli, senti il nuovo Maksimovic: "Belgrado rovente, ma siamo forti"

Share

Nessuna crisi, solo un passaggio a vuoto. Ancelotti non fa mistero della sua soddisfazione: "Nel primo tempo abbiamo sbagliato qualche passaggio di troppo, abbiamo verticalizzato poco". Poi l'analisi si sposta sui singoli: "Il bacio a Insigne mentre usciva dal campo?" La gara contro i viola comunque è stata a senso unico: pur molto organizzata e non rinunciataria, almeno nelle intenzioni, la Fiorentina si è infatti vista ben poche volte dalle parti di Karnezis, preferito a sorpresa dal tecnico emiliano a Ospina. In questi giorni abbiamo pensato più alla Fiorentina ma da domani cominciamo a pensare a questa partita. Siamo tutti contenti dell'allenatore e lo ringrazio per l'opportunità: "lui è contento del mio lavoro e mi ha detto che se continuerò così avrò una chance per essere titolare". L'ampiezza l'abbiamo cercata con Mario Rui e Callejon, mettendo Zielinski e Insigne più accentrati. La squadra a livello difensivo può farlo bene in entrambi i modi, sono più abituati nell'altro modo ma anche in questo non vedo problemi.

Usa: esplosioni gas, 1 morto e 16 feriti
Le scuole locali sono state adibite per accogliere gli sfollati e quasi 18mila persone inoltre sono rimaste senza corrente. Le altre esplosioni , che hanno provocato anche devastanti incendi , sono avvenute nelle città di Andover e North Andover .

"Non eravamo malati dopo Genova - ha proseguito Ancelotti - ma abbiamo preso un piccolo raffreddore. Avere un giocatore con questa qualità al massimo della condizione è un vantaggio per noi". "Fare la formazione è abbastanza complicato".

Share