Nazionale, Sacchi 'boccia' Balotelli

Share

E come spesso avviene, si è affidato ai social: "Non rovinare una buona giornata, anche se ieri ne hai avuta una pessima - si legge nell'ultima Instagram Stories pubblicata da Balotelli - Io sono forte e voi?".

"Nel calcio l'intelligenza conta più dei piedi". Quindi, per prima cosa sceglierei giocatori che abbiano intelligenza. Serve generosità, passione e professionalità. Tutti hanno la macchina, ma per farla muovere serve la benzina e nel calcio la benzina sono l'intelligenza, la passione, la professionalità. Ecco, diciamo che basta lo spirito di squadra: "gia' quello ti fa essere una persona degna".

Febbre del Nilo, zanzare in calo in Piemonte. Ma aumentano i casi
Il rischio di esposizione ai morsi delle zanzare si riduce anche grazie all'utilizzo di prodotti specifici come i repellenti. Entro due settimane la disinfestazione si estenderà a tutti i Comuni in cui il virus si è palesato.

"Al nostro calcio manca l'orgoglio: oggi fare il ct della nazionale è ancora più difficile", ha proseguito Sacchi, all'indomani del pari dell'Italia con la Polonia.

Tra i critici più accesi di SuperMario c'è Arrigo Sacchi, che a Radio Deejay non ha usato mezze misure: "Gli sono state concesse troppe opportunità?" "L'altro giorno ho visto la partita dell'Under 21 - il suo commento - I giocatori hanno avuto un atteggiamento vergognoso, presuntuosi, arroganti. È fuso... E mi fa solo pena". "E invece quella poco meritata porta poco futuro dentro di sé". Critiche anche alla Federcalcio. Si cerca sempre più il potere che un progetto che sia veramente utile al calcio, si cerca sempre di non avere nemici e di accontentare tutti. "Cerchi di non farti mai nemici, accontenti tutti e così non accontenti mai nessuno".

Share