Papa: "Silenzio e preghiera di fronte a chi cerca scandalo"

Share

"Con le persone che cercano soltanto lo scandalo, che cercano soltanto la divisione", l'unica strada possibile è quella del "silenzio" e della "preghiera", ha aggiunto il Papa. Insegnava nelle loro sinagoghe e gli rendevano lode.Venne a Nàzaret, dove era cresciuto, e secondo il suo solito, di sabato, entrò nella sinagoga e si alzò a leggere. "Ma Francesco ha voluto nascondere l'udienza". Nella sinagoga, gli occhi di tutti erano fissi su di lui. "Il Papa sceglie di imitare l'atteggiamento di Gesù che si pone ad un livello superiore di pazienza, umiltà e non si lascia coinvolgere sul piano estremamente basso e cattivo delle accuse e contraccuse". Malgrado ciò egli fu richiamato a Roma dal card. Lo portarono sul ciglio del monte per buttarlo giù.

Lo stesso accadrà il Venerdì Santo: "la gente che Domenica delle Palme aveva fatto festa per Gesù e gli aveva detto 'Benedetto Tu, Figlio di Davide', diceva 'crucifige': avevano cambiato". È una lotta dello spirito contro le tentazioni, ha spiegato Francesco, che Gesù ha vinto contro il diavolo che "aveva seminato la menzogna nel cuore". Il silenzio di Gesù. Silenzio. Dire la sua e poi tacere. Silenzio. Perché la verità è mite, la verità è silenziosa, la verità non è rumorosa. "Ci chiama a riconoscere, sempre di nuovo, quello che è il vero centro dell'esperienza di fede, cioè l'amore di Dio e l'amore del prossimo, purificandola dall'ipocrisia del legalismo e del ritualismo". Con le persone che non hanno buona volontà, con le persone che cercano soltanto lo scandalo, che cercano soltanto la divisione, che cercano soltanto la distruzione, anche nelle famiglie: silenzio. Il Signore ci dia la grazia di discernere quando dobbiamo parlare e quando dobbiamo tacere. E questo succede nella nostra vita: noi tutti abbiamo questi due 'spiriti', diciamo così.

Tragedia in Olanda: portiere 13enne muore dopo uno scontro con un avversario
Un adolescente olandese, che giocava nel ruolo di portiere , è deceduto in ospedale dopo essersi scontrato contro un avversario . La vittima è un portiere di 13 anni che stava disputando una partita del campionato giovanile .

"Parole chiare e forti!", commenta Bergoglio, "ipocrita è uno degli aggettivi più forti che Gesù usa nel Vangelo e lo rivolge ai maestri della religione", aggiunge a braccio, "ipocrita è un bugiardo non è autentico". Papa Francesco sceglie la via del silenzio e della preghiera a fronte delle accuse di Mons. Monsignor Viganò accusa il pontefice Bergoglio attraverso il sito Lifesitenews di aver coperto alcuni abusi sessuali operati da preti e di non essere intervenuto. La parabola raccontata è infatti quella che si apre con l'obiezione che gli scribi e i farisei rivolgono a Gesù, accusando i suoi discepoli di non seguire i precetti rituali secondo le tradizioni. Con Ratzinger lo avrebbe fatto. Non parla di Viganò e né degli scandali della pedofilia, ma il riferimento sembra "calzante" in merito a quanto il Vangelo suggerisce per la giornata di oggi.

Tutto ciò, scrive Shapiro, "è vile".

Share