Roma, Di Francesco sfida il Real: "Inseguiamo lo straordinario"

Share

Ma l'allenatore non ci sta e dalla sala stampa dello stadio madrileno, dopo lo sbarco con mezz'ora di ritardo del volo charter che ha portato la Roma a Madrid, chiede "di non inseguire l'ordinario, ma lo straordinario". Non dico come affronteremo la partita, dico solo che dovremo avere la capacità di migliorarci. Mi auguro che migliori la presenza e la continuità in campo dei giocatori, che difendiamo meglio: "sono questi i problemi, non i sistemi di gioco".

Il Real pare meno convincente senza Ronaldo, non crede? Ma senza Ronaldo mi dà la sensazione che sia più squadra: si muove in pressione cercando di togliere la linea agli avversari. E' più preoccupante la fase difensiva, cercheremo di lavorare meglio per questo, è meglio dare solidità alla fase difensiva adesso.

Che differenze trova tra il Real con Ronaldo e questo senza?

Douglas Costa sputo a Di Francesco in Juventus-Sassuolo, espulso grazie al var
Douglas Costa rischia un minimo di 3 giornate di squalifica dopo lo sputo a Di Francesco , costatogli l'espulsione in Juventus-Sassuolo .

Sì, potrei sorprendere ma non lo so. Perotti? Va in panchina, altri in tribuna. Una tribunetta fa maturare giocatori che pensano di essere diventati già bravini e maturi. Nzonzi può fare anche la mezzala e può giocare così anche col Real Madrid.

"Faccio un discorso di crescita, lui deve migliorare tanto i movimenti, ha grande istinto, alla lunga farà bene ma dirvi che è pronto sarebbe prematuro". E' stato un grande uomo e ne sono orgoglioso come padre.

"Sono indignato per quello che è stato detto sulle presunte parole di mio figlio, che è colui che si è preso uno sputo - le parole di Di Francesco senior - L'unico che non ha preso scuse è stato lui e questo è assurdo". Lo dico io, e non dovrei essere io a prendere le sue difese pubblicamente perché da quello che si è visto, dalle immagini e da tutto il resto sono veramente rammaricato e dispiaciuto.

Share