Stella Rossa-Napoli: probabili formazioni e statistiche - Champions League 2018

Share

"Ma proveremo a compensarlo con l'entusiasmo".Con la Fiorentina è iniziato a nascere il Napoli di Ancelotti?".

Sulla fase difensiva: "Avere minuti di buco contro squadre così è importante e dobbiamo migliorare questo aspetto. Si parla tanto di ristrutturazione, ma come ho già ripetuto non cerco assolutamente di distruggere tutto il grande patrimonio costruito nei tre anni scorsi, sto solo cercando di dare suggerimenti nuovi per attacco e difesa, vorrei che la mia squadra possa avere tante identità e non solo una". Sappiamo che sarà dura, faremo il possibile per vincere la partita.

Per Krsticic, ci racconti il clima di Marakana ed ha un pensiero per la tragedia di Genova: "Conosco il clima del San Paolo, sarà difficile anche per loro qui". La Champions è questa, non puoi pensare troppo in là, bisogna pensare di iniziare bene questo gruppo, poi ci saranno le altre partite.

Chiara Ferragni e Stefano Gabbana in detox da Instagram?
Non è una canzone come le altre. "Appena sei venuto al mondo - scrive in un post su Instagram - ti ho scritto una canzone ". Se non è confermato l'indirizzo mail, il commento resterà in attesa di approvazione.

"PSG e Liverpool grandi favorite?" Noi faremo di tutto per vincere sempre e senza paura, per andare avanti. "Non abbiamo paura, abbiamo rispetto". Stiamo assimilando in maniera molto veloce cosa vuole Ancelotti, lui ci aiuta molto e parla sempre con noi.

Dal 2011/12, solo la Juventus (7) ha fatto più presenze in Champions League del Napoli (5) tra i club italiani. Servono sicurezze e serenità anche per quei calciatori di cui non abbiamo ancora capito il valore. Stavolta sono più sereno, però: Sarri aveva sofferto molte sconfitte nella sua vita, veniva esonerato in continuazione, aveva maturato un patema nel suo stomaco che lo aveva irrigidito nei rapporti umani. L'obiettivo in Champions? Non posso permettermi di fissare nulla, abbiamo un girone molto difficile con delle squadre straordinarie e molto agguerrite. Sicuramente non ci sara' l'esperienza in questa competizione, ma c'e' entusiasmo e voglia di giocarla al meglio. Non ci sono punti deboli nel Napoli. L'altro giorno ho incontrato Gravina che mi ha fatto un'ottima impressione, mi sembrava che avesse ottima capacità di sintesi su dove eravamo arrivati e buone idee su come ricominciare nel modo più giusto. Sono importanti tutte le competizioni. Secondo me non è una dichiarazione di pace, come quella di prima non era una dichiarazione di guerra. Allora io cosa avevo immaginato? Da quest'anno e per le prossime tre stagioni le partite di Champions League verranno trasmesse da Sky, che ha i diritti per trasmetterle tutte, e dalla Rai, che ad ogni turno trasmetterà una partita del mercoledì di una squadra italiana. Le attese in Champions sono alte.

Share