Sul mercato italiano cozze greche contaminate da escherichia coli

Share

Cozze vive (Mytilus Galloprovincialis) provenienti dalla Grecia contaminate dal batterio dell'Escherichia Coli per valori oltre i limiti di legge (fino a 1300 MPN/ 100 g).

Ci risiamo. Altre cozze contaminate dai batteri fecali. Sulla base di alcune analisi effettuate su campioni di questi esemplari il Rasff, il sistema di allerta europeo rapido per la sicurezza alimentare, ha diramato un allerta sulla sicurezza di questo alimento.

Cozze contaminate dalla Grecia ritirate dal mercato. L'allerta sembra riguardare tutto il territorio nazionale da Nord a Sud in quanto le cozze vive e contaminate sarebbero già state messe nel mercato. A rendere l'avviso particolarmente delicato, secondo i dettagli di notifica - 2018.2654 del 24.09.2018, il fatto che non si conoscono i lotti con cozze contaminate perché riguardano non soltanto la grande distribuzione, ma pescherie e mercati Italiani. Le operazioni di ritiro per tutelare la salute dei consumatori, tuttavia, sono già iniziate. Si tratta di una nuova segnalazione e che non ha a che vedere con quella che, nei giorni scorsi, [VIDEO] aveva già interessato i molluschi distribuiti nel Bel Paese.

Usa, l’accusatrice di Kavanaugh: "Rideva mentre mi aggrediva, pensavo mi uccidesse"
La giornata di ieri è stata decisiva e alla Casa Bianca, come scrive il Washington Post, si è svolta come un dramma in due atti. Questa settimana ha sottolineato l'importanza di ascoltare gli accusatori, ma dopo l'udienza, ha espresso perplessità.

Per quanto riguarda l'Escherichia Coli è un batterio molto insidioso, presente in acque inquinate da feci e che può essere devastante per l'apparato digerente e provocare nausea, fortissimi crampi addominali, diarrea e vomito. Cosa fare dunque? L'invito è quello di acquistare prodotti ben etichettati e, in caso di dubbi, provvedere a sottoporle al controllo delle Asl.

Secondo Giovanni D'Agata, presidente dello Sportello dei Diritti, il rischio è che i mitili interessati dal richiamo possano venir messi in vendita al di fuori dei canali legali, mettendo a grave rischio la salute dei consumatori. Attenzione alle cozze che riportano questa etichetta "canali autorizzati all'interno di sacchetti con etichette che ne riportano la provenienza, possono essere acquistati in sicurezza".

Share