Tragedia in Olanda: portiere 13enne muore dopo uno scontro con un avversario

Share

Lutto e choc ieri a Heerenberg, 120 chilometri a sud di Amsterdam. La vittima è un portiere di 13 anni che stava disputando una partita del campionato giovanile. Un adolescente olandese, che giocava nel ruolo di portiere, è deceduto in ospedale dopo essersi scontrato contro un avversario. Dopo l'impatto, il ragazzo ha perso immediatamente conoscenza in campo: lo staff medico è intervenuto prontamente ed ha capito subito la gravità delle condizioni del giovane. Le partite del suo club, l'MvR di Heerenberg, sono state tutte rimandate.

Papa Francesco: il presunto dossier di Viganò si commenta da solo
Il Santo Padre è fiducioso che i reporter che si occupano di questa presunta vicenda abbiano "la capacità giornalistica sufficiente per trarre le conclusioni".

Jan Dirk van der Zee, capo del calcio dilettantistico dell'associazione di calcio olandese, ha inviato su Twitter le condoglianze alla famiglia della giovane promessa, sottolineando che "ci saremo per il MvR. Il ragazzo è deceduto dopo uno scontro fortuito nella partita di sabato".

Share