VOLLEY. Nel Centrale del Foro Italico l'Italia stende il Giappone

Share

Comincia oggi il mondiale di volley nel fantastico scenario del Foro Italico di Roma alle ore 19.30. Gesto che il Presidente ha ricambiato con gratitudine salutando le tribune gremite in ogni ordine di posto e, successivamente, scendendo in campo al termine del match, per ringraziare gli azzurri e la Nazionale nipponica dello spettacolo offerto, complimentandosi con il Presidente Malagò per il risultato ottenuto e per l'organizzazione dell'evento.In tribuna autorità erano presenti anche il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega allo sport, Giancarlo Giorgetti, l'ambasciatore del Giappone in Italia, Keiichi Katakami, il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il Sottosegretario al ministero per i rapporti con il Parlamento e la democrazia diretta, Simone Valente, l'Assessore allo Sport di Roma Capitale, Daniele Frongia e, tra gli altri, l'ex Sottosegretario Gianni Letta. Ringrazio quindi in particolare il COL e il Comitato Regionale: "se le cose a Milano funzioneranno come ci auguriamo, il merito sarà soprattutto loro". Il Canada di Maar e Sanders, insieme all'Olanda, sono le altre squadre in prima fila per il passaggio del turno nello stesso girone: si affronteranno domani in un match potenzialmente già decisivo e con i canadesi avanti a 1,20 sul 3,10 degli Orange.

Tempo per concentrarsi sulla prossima partita in programma Giovedì 13 Settembre contro il Belgio ci sara' tutto, intanto gli azzurri di Chicco Blengini potranno gustarsi i ricordi di questo Foro Italico, di questa meravigliosa arena che ha fatto capire, se mai ce ne fosse stato bisogno, quanta passione ci sia per i colori azzurri.

Un primo set che gli Azzurri iniziano male andando subito sotto 2-3. Non è stato un set entusiasmante per li ragazzi di Blengini che però sono riusciti a portarlo a casa grazie alla tecnica superiore. Altalenante invece la prestazione di Juantorena: gli attacchi da seconda linea della Pantera graffiano la difesa nipponica, ma l'italocubano sembra spegnersi a tratti, a differenza di un Pippo Lanza più costante.

Vuelta 2018: Rohan Dennis senza rivali a crono
Successo francese nella 15/a tappa della Vuelta 2018. "Migliore degli italiani oggi Alessandro De Marchi, 20mo a 1'51", mentre in classifica Gianluca Brambilla è 13mo (a +8'35"), meglio di Fabio Aru , 14mo a 10'34".

Giannelli 2, Lanza 11, Anzani 8, Zaytsev 13, Juantorena 11, Mazzone 9. Se ci sarà o meno l'Italia, al momento in cui scriviamo, non è dato saperlo perché dipenderà da come andranno le qualificazioni.

Giappone: Otake 11, Yamauchi 7, Yanagida 9, Ishikawa 9, Ri 1, Sekita 2.

Share