Addio al vecchio scontrino di carta: arriva quello elettronico

Share

Tale obbligo è strettamente connesso all'avvio della fattura elettronica obbligatoria a partire dal 1° gennaio 2019. E' quanto prevede l'ultima bozza del dl fiscale collegato alla manovra di cui Adnkronos ha preso visione, che estende il processo di certificazione fiscale avviato con la fatturazione elettronica. Inoltre i negozianti potranno avere uno sconto fiscale per aggiornare o comprare il nuovo registratore di cassa e rispettare le leggi decise dalla maggioranza. Il primo versamento è previsto per il 31 luglio 2019, poi due rate a luglio e novembre per 5 anni.

In arrivo poi dal 2020 la lotteria dei corrispettivi, la cosiddetta "lotteria degli scontrini". Le norme sono contenute in una bozza, con alcuni articoli definiti ed altri solo abbozzati nel titolo: tra quest'ultimi anche la proroga del prestito Alitalia, il fondo per ristoro dei risparmiatori l'estensione dei gruppi Iva ai gruppi bancari. Per adattamento si intende l'acquisto di un registratore telematico che verrà scontato del 50% al momento dell'esecuzione dell'adeguamento in compensazione attraverso il modello F24.

In arrivo anche la definizione agevolata per le liti pendenti con l'Erario in ogni stato e grado del giudizio, compreso quello in cassazione e anche a seguito di rinvio.

Cristiano Ronaldo, Nike preoccupata per le accuse di presunto stupro
Due grandi sponsor di Ronaldo hanno tuttavia espresso posizioni più caute su quanto successo . Il video sarebbe stato girato poche ore prima che dei fatti di cui Kathryn accusa Ronaldo .

La novità, contenuta nella bozza del decreto fiscale, prevede che per i ruoli notificati fino al 30 settembre 2019 si possa pagare un importo pari al valore della controversia o, se l'Agenzia delle Entrate ha perso in primo o in secondo grado, un importo pari alla metà o a un terzo della contestazione. "Per 'fare pace' sarà necessario fare domanda entro il 16 maggio e pagare cinque rate trimestrali nel 2019-20".

Non ci sarà l'aumento dell'accisa della benzina e degli altri carburanti che sarebbe dovuto scattare dal primo gennaio. Per prendere parte alla lotteria, occorrerà inserire, previa richiesta, il codice fiscale dell'acquirente con il quale poter di fatto partecipare all'estrazione dei premi dopo l'acquisto di beni o servizi. Entrerà in vigore gradualmente tra il 2019 e il 2020.

Share