Arrivabene è furioso: "Inaccettabile fare errori del genere"

Share

Sebastian Vettel conquista la nona piazza in griglia, ma salirà di una posizione grazie alla penalizzazione di Ocon che non ha rispettato una bandiera rossa.

Kena Star 5, l'offerta in 4G dedicata ai clienti iliad
Ricordiamo che Kena Mobile è un operatore virtuale di TIM e, quindi, utilizza la rete TIM per l'erogazione dei suoi servizi voce ed Internet.

La Ferrari ha appena vissuta una delle sue qualifiche peggiori dell'anno a Suzuka (report). Maurizio Arrivabene non nasconde la sua rabbia, traspare l'assenza di una figura di riferimento esperta di strategie in Ferrari e non esclude una revisione dell'organigramma della Scuderia. Vettel e Raikkonen sono andati in Q3 con le intermedie quando c'era ancora la pista asciutta. Si è parlato di lui per un possibile approdo nel Consiglio d'Amministrazione della Juventus dopo l'addio del direttore generale Beppe Marotta, ma il capo della sezione sportiva della Rossa ha tenuto a precisare che la sua priorità era e resterà la Ferrari fino al termine del suo mandato: "Io sono da anni un esponente del consiglio di amministrazione della società e prima di assumere questo incarico a Maranello, avevo la delega del controllo/rischi". Io non intervengo mai nelle scelte tecniche, ma oggi sono arrabbiato. Lì la cosa si identifica con una parola sola, la lascio immaginare a tutti e non è capitato solo in Ungheria. "Sono cose che succedono, non è stata la migliore sessione di qualifica, ora vediamo". Ad essere onesti oggi non sarebbe stato semplice fare la pole, detto ciò quello che è successo oggi è inaccettabile. "Ci metto la faccia come sempre e mi prendo le mie responsabilità" ha concluso molto amareggiato Arrivabene. A volte è più utile distogliere lo sguardo dai computer e osservare la traccia, usando il buon senso. "Sì, può darsi che un'eventualità del genere ci favorisca".

Share