Barcellona, scontri tra polizia e indipendentisti catalani

Share

Prima di mezzogiorno, la polizia ha caricato la folla dei separatisti che aveva cercato di interrompere la manifestazione degli agenti. A provocare tensione e caos, sarebbero stati degli alterchi avvenuti fra due gruppi diversi di manifestanti, che hanno costretto la polizia in tenuta anti-sommossa ad intervenire. Tra i feriti, 5 sono stati ricoverati in ospedale mentre gli altri sono stati medicati sul posto.

Circa seimila persone, intanto, ha poi precisato la polizia locale, erano rimaste a manifestare pacificamente a piazza San Jaume: hanno preparato un pasto comunitario, letto poesie e cantato inni indipendentisti, per poi raccogliere le tende dove avevano passato la notte. I Mossos d'Esquadra hnno effettuato diverse cariche, rispondendo a lanci di uova e vernici.

Indonesia, tsunami travolge la città di Palu
Si calcola che sotto le macerie di una palazzina di Palu crollata possano essere rimaste intrappolate tra le 100 e le 200 persone. L'Indonesia si trova sulla "cintura di fuoco", zona dove terremoti ed eruzioni sono particolarmente frequenti.

Chi credeva che un anno dopo il referendum sull'indipendenza della Catalogna la situazione si fosse tranquillizzata si sbaglia di grosso. A quel punto è stato il caos, con lo scontro tra le due "fazioni" inevitabile e i poliziotti costretti all'utilizzo dei manganelli per separare i due fronti della protesta. Il programma di quella odierna era stato cambiato perché si temevano tensioni: era stata cancellato l'omaggio agli agenti intervenuti contro la celebrazione del referendum sull'indipendenza del primo ottobre scorso.

I media hanno diffuso foto dei Mossos d'Esquadra coperti di pittura e polvere colorate, lanciate dai manifestanti.

Share