Camera e Senato votano sì a NADef ea rinvio pareggio di bilancio

Share

L'Aula della Camera ha approvato la legge cosiddetta sulle elezioni pulite, che introduce norme per rendere più trasparente la procedura alettorale, a partire dall'introduzione di urne semitrasparenti.

Il testo ha ottenuto 161 voti favorevoli e 109 contrari al Senato e alla Camera, dove era necessaria la maggioranza assoluta, 331 voti favorevoli contro i 191 contrari. E A poche ore dal semaforo verde del Parlamento, il Premier Conte afferma che non ci saranno modifiche sostanziali a quello che è l'attuale schema della Legge di bilancio 2019: "La manovra è stata elaborata, meditata e studiata", nel percorso in Parlamento "potremmo valutare qualche intervento ma è stata costruita in termini integrali e pensare di modificare qualcosa di significativo lo escluderei". La maggioranza chiede al governo di introdurre la quota 100 per le pensioni, avviare il reddito di cittadinanza e la pensione di Cittadinanza e riformare i centri per l'impiego. Si è astenuto il senatore Albert Laniece del gruppo per le Autonomie.

Arrestato il "Ken Umano": non assomiglia alla foto sui documenti
Poche ore fa il brasiliano ha però chiarito di essere stato comunque subito rilasciato dalla polizia, ed è tornato in libertà poche ore dopo.

Si tratta della risoluzione presentata dai capigruppo di M5S, Stefano Patuanelli, e Lega, Massimiliano Romeo, che autorizza allo scostamento chiesto dal Governo nella Nota di aggiornamento al Def dagli obiettivi di bilancio precedentemente stabiliti. E' quanto riferiscono fonti vicine alla maggioranza.

"È stato approvato, come avevamo previsto, a piena maggioranza il Def prima al Senato, poi alla Camera".

Share