Caso di meningite a Giussano: bambina ricoverata in gravi condizioni

Share

Un caso di meningite meningococcica (la forma più pericolosa) è stato diagnosticato oggi a Vicenza: colpito un giovane americano di 25 anni, residente nel capoluogo berico, che attualmente è ricoverato nel reparto di terapia intensiva del'ospedale San Bortolo in gravi condizioni: la prognosi è riservata. A Giussano si sono già attivati Comune e Ats di Monza Brianza per sottoporre a profilassi i compagni di classe e il personale della scuola frequentata dalla piccola.

Si invitano tutti coloro che hanno trascorso la serata del 19 ottobre in questo locale a rivolgersi al proprio medico di medicina generale o al Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell'ULSS di residenza, per sottoporsi alla profilassi antibiotica.

Paura nella scuola elementare "Carlo Porta" di via Alessandria. "Ha inoltre chiarito che, a titolo precauzionale, la profilassi è stata allargata anche a chi ha un rischio basso". L'attività profilattica è stata estesa anche ai contatti della parrocchia e del centro sportivo frequentato dalla bimba, all'incirca altre 17 persone.

Mimmo Lucano tra gli ospiti di Fazio domenica 21 Ottobre
La situazione però ha preso una piega ancor più eccessiva con al vaglio una interrogazione nella commissione di Vigilanza. Si badi alle prime parole relative ai " modelli distorti " che la Rai non dovrebbe divulgare.

L' Ats ha risposto alle domande delle famiglie, specificando, fra le altre cose, che un possibile contagio può avvenire a seguito di un contatto per un tempo prolungato, "se il contatto con il soggetto malato è per diverse ore e per diversi giorni" specifica un comunicato dell'Ats.

L'Ats ha disposto già nella giornata di lunedì la profilassi antibiotica per i compagni di classe, gli insegnanti e alcuni compagni non di classe della bambina, ma a lei vicini, per un totale di 30 persone.

Share