Champions, Inter a Eindhoven. Spalletti: "Non gioco per il pari. Vrsaljko c’è"

Share

Anche per la partita di Champions League dunque Keita potrebbe avere un ruolo centrale; dopotutto in una stagione lunga e impegnativa come quella dell'Inter ci sarà bisogno di tutti gli effettivi per raggiungere i traguardi che la società ha fissato, dunque attenzione a un eventuale ingresso in campo dell'ex Lazio al Philips Stadion.

Mark Van Bommel ha grande rispetto per l'Inter e per il calcio italiano che conosce bene avendo indossato la maglia del Milan.

Van Bommel, per lei da ex milanista sarà un derby? A seconda degli avversari cambiamo qualcosa, ma sono dettagli.

Napoli, Ancelotti: ''Liverpool forte, sappiamo cosa fare per vincere''
"È un gruppo molto difficile, dobbiamo notare con squadre impegnative". Sono sorpreso da questa designazione, non è passato tanto tempo.

" Siamo in crescita e di questo ne sono contento, chiaro che se si va a paragonare alla difficoltà della Champions, dobbiamo tenere conto che noi siamo stati inseriti in quarta fascia".

" Noi abbiamo fatto riposare qualcuno, ma quelli che hanno giocato hanno dimostrato di essere in ottima condizione". In assenza di un televisore la partita si potrà seguire ovviamente anche in diretta streaming video, collegando fino ad un massimo di due dispositivi mobili (PC, tablet o smartphone) ai dati del proprio abbonamento, così da attivare l'applicazione Sky Go che non comporta costi aggiuntivi. Magari tenendo sempre bene in mente le insidie che ci sono per affrontare gli avversari. Gli olandesi debuttano in casa dopo il ko dell'esordio a Barcellona: "Non sarà facile passare il turno ma dobbiamo provarci - ha proseguito l'allenatore olandese nella conferenza stampa della vigilia -".

Cosa teme di più dell'Inter? Abbiamo studiato l'Inter e l'importante è non aver paura. Il rapporto tra il pubblico e la squadra è forte, come era forte anche il rapporto quando ho giocato qui. In Italia sono i dettagli che cambiano il match e per questo dovremo stare attenti. Il "catenaccio" non c'è più e il calcio delle italiane è più aperto e questo lo rende più appetibile in tutta Europa. Tuttavia, Luciano Spalletti ha constatato che Borja Valero è un giocatore che si può dire recuperato: lo spagnolo, che l'anno scorso aveva giocato prevalentemente sulla trequarti alle spalle di Icardi, è partito facendo tanta panchina e sembrava ai margini del progetto, ma alla prima occasione utile il suo allenatore ha mostrato di tenere in considerazione la sua esperienza e la capacità di palleggio davanti alla difesa.

Share