Conte incontra Putin a Mosca e lo invita a tornare in Italia

Share

"La nostra economia è solida e il governo farà la sua parte: dobbiamo fare squadra, sistema, governo, imprenditori e lavoratori".

Nel corso dell'evento - ospitato tra i marmi e gli ori della sala di Alessandro - è stata trasmessa in videoconferenza l'inaugurazione di uno stabilimento per la produzione di motori elettrici ad alta tensione della società "Motori elettrici russi" a Celiabinsk (costruito in cooperazione con la società italiana Nidec).

Si è trattato di una commessa molto importante e di un lavoro impegnativo per l'azienda che oggi, anche se di proprietà giapponese, getta le sue radici nella ultracentenaria storia industriale genovese e in particolare in quella di Ansaldo. "Sono qui oggi per dimostrare al presidente Putin la costante disponibilità dell'Italia al dialogo: le sanzioni non possono essere un fine ma un mezzo per risolvere le divergenze". Nella stessa direzione le parole di Conte: "L'Italia è pronta a partecipare a nuovi progetti di sviluppo della cooperazione economica con la Russia". Con lo zar che sulla tanto chiacchierata ipotesi di un aiutino russo al debito pubblico italiano non chiude la porta: "Non c'è nessuna remora politica all'acquisto dei vostri titoli di Stato, l'Italia ha basi economiche molto solide".

"Non so se parteciperò personalmente alla conferenza di Palermo sulla Libia, ma la Russia sarà rappresentata a livello abbastanza alto".

Eni: utile netto vola nel terzo trimestre. Descalzi: "eccellente generazione di cassa"
Tutte voci in crescita, così come per quella relativa agli investimenti risultati pari a 5,52 miliardi di euro nei nove mesi . Questo il commento dell'amministratore delegato di Eni , Claudio Descalzi ai risultati del gruppo del terzo trimestre .

Malgrado l'Italia da tempo spinga l'Unione, gli spazi di manovra restano però ridotti ed è difficile immaginare che il nostro Paese possa comportarsi diversamente dagli altri partner europei e Nato.

- Il Gruppo Ferretti ha firmato con il Fondo di investimenti diretti russo (Rdif) un accordo propedeutico all'istituzione di una joint-venture produttiva.

"Voglio trasmettere i veri sentimenti degli italiani, un sentimento di simpatia e un'attenzione speciale per il popolo russo".

Share