Dybala show, la Juventus "stende" lo Young Boys

Share

Dybala, però, non si scoraggia e il pallone da conservare a casa per la tripletta se lo conquista al 69' mandando in rete la combinazione avviata da Mandzukic e rifinita da Cuadrado. Prestazione che comunque è bastata per evitare la tirata d'orecchie da parte di Max Allegri. "Berna ha fatto una bella partita ma gli ho tirato le orecchie perché in alcune situazioni doveva passare di più il pallone", aveva dichiarato dopo il match il tecnico bianconero. "Ed era bello vedere giocare Toni, Mutu, Jovetic quando facevo il raccattapalle a Firenze". E' un gradino sopra gli altri. Lui mi fece cambiare ruolo per primo, facendomi fare l'esterno a tutta fascia e quell'anno andai a fare l'Europeo da quinto di centrocampo. "Quando si ritireranno potrà vincere qualcunaltro".

DI NUOVO BONUCCI - "Un grande momento, la Juventus sta interpretando alla grande questo inizio di stagione dove la cosa che è cambiata è l'approccio alle partite e la determinazione con cui vengono affrontate". Serve un salto di qualità: "Anche se quello vero l'ho fatto due o tre anni fa, a livello mentale - ammette - Paulo Sousa mi diceva sempre di investire ogni minuto su me stesso". Sebbene questa pratica sia assolutamente illegale e sconsigliata, ci sono tuttavia molti siti che lo consentono e che sono ragggiungibili anche in Itralia. Ma in fondo ha ragione, perché La Juve non è la Fiorentina in quanto alla Fiorentina degli allenatori, che prima di essere allenatori sono uomini, come lui abituati a cacciucco e acciughe conditi da isterismo malaeducazione e arroganza non ne abbiamo mai avuti. "Io posso solo dire grazie a Marotta". "Come Chiellini che ora trasmette le sue idee e il suo modo di essere capitano".

Maria Elena Boschi, servizio fotografico su Maxim: "Spero non resterete delusi"
Il video si apre con una chioma bionda che nasconde parzialmente un volto. In sovrimpressione si legge la scritta: "semplicemente essenziale".

Allegri contro Bernardeschi: "Non siamo alla Fiorentina!".

Share