F1:Vettel,se Mercedes va per pole è dura

Share

I ferraristi tornano subito ai box per mettere le slick, proprio mentre tutti completano il loro giro veloce, e quando tornano in pista le Ferrari trovano una pioggia più intensa che impedisce loro di fare un buon tempo. Giornata storta anche per Ricciardo, costretto all'ennesimo ritiro per guasti meccanici alla propria Power Unit Renault.

E' un disastro invece per la Ferrari che non interpreta bene i dati del meteo, sbaglia strategia in Q3. Spesso dominatore assoluto del sabato, Lewis Hamilton a Singapore ha raggiunto un totale di 79 pole position in carriera, sempre più leader solitario di questa speciale classifica, anche se meno dominante rispetto alle passate stagioni al sabato.

E' notte fonda per Sebastian Vettel e la sua Ferrari. Intanto il team principal della Ferrari Maurizio Arrivabene polemizza con la Fia e dice: "grave se segreti svelati", riferendosi al nuovo sistema di batteria escogitato a Maranello, che la federazione ha messo sotto osservazione, ma che è "proprietà intellettuale" della rossa. "Poi ha cominciato a piovere cinque minuti dopo, se fosse iniziata prima la pioggia, saremmo stati degli eroi, così invece siamo degli idioti: vederla diversamente è difficile". Nella Q1 eliminati a sorpresa Alonso e Hulkenberg, mentre Ericsson finisce con- tro le barriere. "Questo non ci ha fatto perdere in performance". Dietro di lui un deludente Magnussen, poi Sainz con una Renault in caduta libera.

Dal 2011 a oggi sono morte più di 250 persone scattandosi selfie
Il dato sicuramente più allarmante riguarda l'eta media delle vittime, che si aggira spaventosamente attorno ai 22,94 anni. Molti di questi selfie mortali sono anche facili da trovare in rete, perché postati un momento prima dalle vittime stesse.

Oggi conosceremo la griglia di partenza del Gran Premio del Giappone 2018 di Formula 1 sul circuito di Suzuka: davvero grande è la curiosità per scoprire come andrà a finire la battaglia per la pole position sul tracciato che è uno dei più tecnici del mondo, particolarmente amato infatti sia dagli appassionati sia dagli stessi piloti.

Max Verstappen, il più veloce dei piloti Red Bull, ha ottenuto il quarto miglior tempo a sette decimi da Hamilton.

Share