Fatturazione elettronica: audizione in Commissione Finanze del direttore dell'Agenzia delle Entrate

Share

All'interno della sezione tematica dedicata del sito internet delle Entrate il contribuente troverà anche la nuova guida, che spiega come predisporre, inviare e conservare le proprie fatture e il link diretto a due video-tutorial, disponibili sul canale Youtube dell'Agenzia, sulle novità della fatturazione elettronica e sul QR-Code.

Una guida pratica per i contribuenti, due video-tutorial che spiegano concretamente che cosa fare e una nuova sezione del sito per trovare velocemente tutte le informazioni utili. Non solo. Il vademecum pratico spiega cosa cambia dalla carta al formato elettronico, fornendo un quadro a 360° sulla nuova modalità di fatturazione (chi è obbligato, chi è esonerato, quali sono i vantaggi, come funziona il Sistema di interscambio, il "postino" che si occupa di far viaggiare le e-fatture). La misura, prevista dalla legge di Bilancio 2018, riguarda tutti i titolari di partita Iva che dovranno emettere questo tipo di documento sia nei rapporti commerciali verso altri titolari di partita Iva, sia nei confronti dei consumatori finali.

Il Direttore delle Entrate, da pochi giorni in carica, ha parlato soprattutto di "fatturazione elettronica differita", ovvero della possibilità per gli operatori che non utilizzano un PC o altro dispositivo (tablet o smartphone) per predisporre la fattura di predisporre un documento di trasporto su carta e una sola fattura riepilogativa delle singole operazioni entro il 15 del mese successivo inviata dall'intermediario.

Manovra, Confindustria contro il governo Di Maio: "Non credano che torniamo indietro"
E con le preoccupazioni del ministro dell'Economia Giovanni Tria , che ha raccolto di persona quelle dei suoi colleghi europei. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all'uso delle informazioni ivi riportate.

Al 25 settembre, secondo i dati forniti da Antonino Maggiore, direttore dell'Agenzia delle Entrate alla Commissione parlamentare, sono state emesse 3,942 milioni di fatture tra privati, 102mila soggetti hanno chiesto il QrCode per trasmettere l'e-fattura e il numero di registrazioni dell'indirizzo telematico è di 64.874 soggetti "in parte già obbligati e in parte che in prospettiva saranno obbligati alla fatturazione elettronica".

A partire dal primo gennaio 2019, stando quanto stabilito dal precedente Esecutivo, la fatturazione elettronica diventerà obbligatoria anche tra privati.

Share