Il Brasile sceglie: Bolsonaro promette di estradare Battisti

Share

I sondaggi indicano Jair Bolsonaro, il candidato di estrema destra del Partito social liberale, come il prossimo presidente della Repubblica.Il Partido dos Trabalhadores di Lula, con Fernando Haddad candidato al Planalto, è riuscito a recuperare terreno, ma il distacco è ancora solido: Bolsonaro, 56%; Haddad, 44% dei voti validi. Nel festeggiare il trionfo elettorale, ha pregato in diretta nazionale, ringraziando Dio. E allora il Capitano dovrà scendere a patti con la vecchia politica, se non vorrà essere l'ennesima avventura tropicale nel Paese più grande dell'emisfero Sud. Al primo turno delle elezioni aveva ottenuto il 46%, contro il 29,3% di Haddad.

Durante il suo primo discorso come presidente, ha dichiarato: "Non possiamo continuare a fare l'occhiolino a socialismo, comunismo, populismo, ed estremismo di sinistra..."

La sua agenda prevede incontri con l'impopolare presidente uscente Michel Temer - precipitato ad appena il 2% dei consensi - come anche con il capo della Corte Suprema e i vertici dell'esercito. O povo, il popolo, ha scelto il proprio Presidente. Passi per quelle elites che hanno abbandonato in fretta e furia la destra neoliberista di Geraldo Alckmin per trasferirsi armi e bagagli all'ultradestra pur di liberarsi a tutti i costi del petismo, ma sarà difficile che la classe media, quella che ha condannato alla sconfitta Haddad preferendogli le spacconate del suo competitor, sarà soddisfatta, con il passar del tempo, della presidenza Bolsonaro. La candidatura di Bolsonaro ha beneficiato di un altro fenomeno, registrato in diverse consultazioni popolari a livello mondiale, fa notare il Guardian: la preferenza degli elettorali per un 'outsider', che sfidi l'establishment e lo status quo.

Haddad ha però chiesto al neopresidente brasiliano che i suoi "45 milioni di elettori vengano rispettati" aggiungendo di voler "difendere la libertà di questi 45 milioni di persone: ora sono in gioco i diritti civili, politici, lavorativi e sociali".

Wozniacki: "Io e David Lee siamo molto competitivi, ci sfidiamo spesso"
Caroline si è solo detta molto contenta dell'anello di fidanzamento da 8,88 carati che le ha regalato Lee. La notizia è stata traumatica per lei e anche per il mondo del tennis.

Cesare Battisti, l'ex terrorista dei Pac che da anni si rifugia in Brasile, è irreperibile da giorni. "Grazie per il supporto, la destra diventa più forte". "I due hanno espresso il loro forte impegno per lavorare insieme per migliorare la vita degli abitanti degli Usa e del Brasile e, in quanto leader regionali, delle Americhe".

"I brasiliani - ha twittato - hanno punito la corruzione dilagante e la terrificante criminalità, che hanno prosperato sotto i governi di estrema sinistra". Il tutto, si noti, contro il tondo del 9% registrato a ottobre dall'iShares MSCI ACWI ETF (ACWI), che traccia l'andamento dell'azionario mondiale. Ha inoltre promesso che sradicherà la corruzione, fermerà l'attuale ondata di crimini violenti, e che governerà in accordo con la Bibbia e la Costituzione della nazione.

Bolsonaro, chiamato "il mito" dai sostenitori e "Bolsonazi" dagli oppositori, Jair Messias Bolsonaro, è un iper liberista che nel suo programma paventa la privatizzazione dei servizi in Brasile.

Share