Inter-Cagliari 2-0, Lautaro Martinez: "Dovevo sfruttare questa occasione"

Share

Noi siamo dell'Inter e dobbiamo fare di tutto per far vincere l'Inter, siamo stati scelti per riportare l'Inter in una parte importante della classifica, perchè questa è una delle squadre più amate del mondo.

" Questi sono tre punti che ci danno la possibilità di continuare sulla nostra strada, con entusiasmo".

Dare continuità ai buoni risultati ottenuti nelle ultime gare è il diktat che Spalletti ha dato ai suoi uomini. "Il campionato è ancora lungo, hanno una rosa fortissima e c'è anche la Champions, ma Allegri ruota i calciatori e non sarà facile trovarli con debito di ossigeno".

Nadia Toffa alle prese con scoperte matematiche "sensazionali"
Scrive anche che se le dicessero che ha pochi mesi di vita, smetterebbe di curarsi e andrebbe al mare, in un posto caldo. Tra l'altro sono gli stessi psicologi e medici a dire che un atteggiamento positivo aiuta.

Se è più forte Crespo o Icardi e Lautaro Martinez? E di conseguenza tiro e impatto sul pallone. Ora possiamo preparare al meglio la prossima partita. Se Spalletti può fidarsi di me? "Lui e Icardi sono molto amici, e sono anche ragazzi molto sensibili". L'anno scorso non ero felice di come stavo giocando, i miei familiari mi hanno sempre sostenuto. "L'assist a Lautaro? Per fortuna la palla si è insaccata in rete". "Sono tranquillo, mi sono posto degli obiettivi che sono sicuro riuscirò a raggiungere". Il mio gol? All'inizio l'avevo stoppata male, poi ho saputo recuperare. Assolutamente sì, ma chiunque gioca può aiutare.

" La prova c'è stata, giocare a Milano con l'Inter non è semplice come fargli gol perché è una squadra solida". "Dalbert è cresciuto e stasera ha fatto bene ed è stato accettato anche dallo stadio, a volte non è lucido tanto da fare letture veloci ma stasera ha fatto una grande partita".

L'allenatore nerazzurro si sofferma poi sul reparto difensivo: "La difesa è importante negli equilibri di squadra, noi abbiamo tre centrali forti insieme a Ranocchia".

Share