Inter, Spalletti: "Sono in missione per riportare in alto questa squadra"

Share

La serata al Meazza è nel nome di Lautaro Martinez, è lui, infatti, ad aprire le marcature al 12' del primo tempo. Nel corso dell'intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, Roberto Boninsegna crede nelle possibilità di una futura intesa tra Mauro Icardi e Lautaro Martinez, spiegando anche come potrebbe funzionare: "Per vedere insieme Lautaro e Mauro serve che Spalletti accetti di cambiare modulo: così come sta giocando non c'è spazio per entrambi, anche perché a centrocampo si sta trovando l'equilibrio grazie a Brozovic, anche se non è un playmaker puro. Una vittoria importante per la classifica". Abbiamo meritato questa vittoria e abbiamo perso qualche volta in palleggio e concesso palloni banali- Non siamo stati fluidi come ci piacerebbe ma non abbiamo concesso nulla. È importante fare gol, alzare il livello della qualità del gioco.

Lippi: "Corsa scudetto è già finita. Juve più forte anche di Ancelotti"
Invece per Roma e Juventus le partite non sono proibitive. "I grandi campioni sono intelligenti e umili". C'e' un gruppo di giocatori giovani, bravi e con un gran futuro".

"Abbiamo concesso al Cagliari solo due tiri e un gol di mano". Spalletti, che rispetto alla sfida vinta contro la Fiorentina cambia sei giocatori si dice soddisfatto. Del resto, anche la potenziale quarta forza del gruppo, è una squadra tutt'altro che arrendevole. Scudetto già assegnato? Ho paura che la Juventus possa prendere ancora più convinzione dopo la vittoria di oggi, stando così tranquilla in prima posizione. Anche se il campionato è ancora lungo, però hanno una rosa fortissima e Allegri ruota continuamente i calciatori. Che tipo di ragazzo sono?

Share