Manovra, Conte: "Una svolta con cui abbiamo ridato credibilità all'Italia"

Share

La Costituzione dà i principi ma è il governo che decide, il messaggio in sintesi del presidente del Consiglio. "Una pagina di buona sanità pubblica è stata scritta in Puglia e, per questo, ringrazio in particolare il Presidente Michele Emiliano, che ha raccolto tempestivamente le mie sollecitazioni, nonché il direttore del dipartimento "Promozione della Salute", Giancarlo Ruscitti, e il direttore generale della ASL di Brindisi, Giuseppe Pasqualone, per aver posto la nostra regione all'avanguardia nel contrasto al carcinoma al collo dell'utero, con l'utilizzo delle più avanzate metodologie di prevenzione attualmente disponibili". Lo afferma Renata Polverini, deputata di Forza Italia. Una linea che Conte porterà anche a Bruxelles, spiegando di non avere "alcuna tentazione di creare vertenze o contrapposizioni con le istituzioni europee, sappiamo che il dialogo con l'Europa è importante e ci predisponiamo ad esso con la massima serenità".

"Accompagneremo questo piano - prosegue - con la semplificazione burocratica, la riforma del codice dei contratti pubblici, la digitalizzazione dei servizi pubblici, l'accelerazione dei processi civili".

Nuovo amore al Gf Vip tra Benedetta Mazza e Stefano Sala? - Gossip
Al mattino dopo, poi, si sarebbe svegliato e avrebbe provato ad avvicinarsi a lei per fare qualcosa, ma sarebbe stato respinto. Silvestrin si è innervosito perché è stato sprecato dell'olio e nessuno dei concorrenti ha voluto ammettere le proprie colpe.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. "Avremo una cabina di regia e gruppi di esperti che ci consentiranno di realizzare il più grande piano di investimenti mai progettato in Italia e il più grande rafforzamento mai pensato del nostro sistema di infrastrutture materiali e immateriali". "Questi principi non impongono, tuttavia, di rinunciare a esprimere una politica economica e di finanza pubblica interpretando i bisogni dei cittadini in base ai differenti cicli economici". Il ministro dell'economia, aggiunge, non esce politicamente dimezzato dal braccio di ferro, "la manovra è frutto di un lavoro collettivo e pienamente condiviso". "Lo dimostra il fatto che siamo giunti alla deliberazione finale senza litigi o scontri, ma solo attraverso un confronto serrato".

Share