Marco Carta fa coming out a Domenica Live:"Sono gay e innamorato"

Share

Il secondo appuntamento è il mio primo bacio: non il primo bacio che ho dato a scuola ma il primo bacio che mi ha lasciato senza respiro, il primo bacio che ho dato a un ragazzo che ho amato. Io avevo paura un po' di questa giornata, della chiave: è facile cadere nella banalità, la gente può dire "l'ha fatto dopo 10 anni". Mi faceva soffrire tutte le cose che a 33 anni non ho mai fatto: "baciare un ragazzo in pubblico, prendere per mano qualcuno al cinema". "Sono molto felice, mi sento un peso in meno, forse trenta chili in meno", ha confidato il vincitore del Festival di Sanremo 2009. Marco Carta a Domenica Live da Barbara D'Urso ha preso una decisione. "Voglio liberare la mia anima, il mio corpo, ma soprattutto la mia scrittura, la mia musica", ha precisato Marco, che ha lanciato un nuovo singolo che affronta in parte proprio questo argomento.

"Oggi sono molto emozionato - ha iniziato a raccontare Carta, che si è da poco ristabilito dopo una pesante operazione -". Essere liberi è impagabile - ha esordito il cantante - è dire le cose perché, quando e come le vuoi dire tu. "Io adesso mi sentivo pronto e volevo farlo", ha spiegato il cantante cagliaritano.

Sinead O'Connor si converte all'Islam
Questa è la naturale conclusione del viaggio di qualsiasi teologo intelligente. La cantante Sinead O' Connor è tornata a far parlare di sè.

"Nel mio prossimo album, che esce lunedì, racconto anche il primo bacio, quello che mi ha cambiato la vita". L'ho detto, l'ho detto con una tale libertà. In studio non sono mancate nemmeno le sorprese che hanno fatto emozionare tantissimo il cantante sardo. Sono qui perché deve essere normale per le persone che stanno a casa, per le famiglie.

"Mi faceva soffrire andare in giro e non poterlo fare tenendo la mano alla persona che amavo", ha continuato Carta. Di ritrovarti fermo sulle sale con in tasca una foto di me e te domenica leggeri di neve e nevica. Non ho mai avuto la paura di potermi sentirmi non a mio agio a casa mia, ho sempre vissuto in maniera naturale, senza maschere. Mi spaventava l'uscire da qua, la reazione sui social, in generale.

Share