Migranti, Salvini: "Berlino o Bruxelles ne mandano? Chiudiamo gli aeroporti"

Share

"Chiudiamo gli aeroporti come abbiamo chiuso i porti". A parlare è il portavoce del Ministro dell'Interno tedesco Horst Seehofer, che ha smentito la notizia che aveva immediatamente trovato la sponda nel malumore di Matteo Salvini, che su Facebook aveva lanciato la sua nuova battaglia a suon si hashtag. Lo ha detto a Potenza il vicepremier Luigi Di Maio rispondendo alle domande dei giornalisti. "Adesso vediamo cosa accadrà ma per fare queste cose ci vogliono gli accordi".

"Oppure - ha proseguito il leader M5S - si sta dicendo che noi possiamo rimpatriare africani sub-sahariani nei Paesi dell'Africa senza nessun accordo?"

Attualmente, il Viminale non ha nulla di ufficiale in mano e non esistono né conferme né smentite da parte del Governo tedesco sulla questione.

Juventus, Paratici: "Cristiano Ronaldo un professionista ineccepibile"
Mi ha insegnato tutto quello che so e dedico a lui questo premio; lo ringrazierò sempre per quello che mi ha insegnato. Noi favoriti per la Champions? Adesso cercheremo sempre di fare meglio.

Continua, pertanto, il tentativo da parte dei soliti Paesi UE di scaricare solo all'Italia gli immigrati secondo gli schemi che, per anni, sono andati avanti fino al cambio di governo e alla chiusura dei porti da parte dello stesso. L'accordo con la Germania per il rimpatrio dei profughi è in vigore o no? Per questo, stando a quanto emerso nelle ultime ore, la Germania avrebbe intenzione diimporre un'accelerazione alla politica di "restituzione", utilizzando voli charter per incrementare il rientro di un gruppo che il quotidiano Repubblica aveva inquadrato in 40 mila persone.

L'unica "soluzione innovativa" di Salvini, quella di far accogliere i migranti tenuti in ostaggio sulla Diciotti alla Chiesa, è finita come si sa: sono tutti fuggiti, nonostante il volto cattivo di Salvini, anzi forse proprio per quello.

Nel 2017 i ritorni di "dublinati" dalla Germania all'Italia sono stati 1.004, mentre nel 2018 sono già 2.281. È possibile che vengano programmati voli di rimpatri verso l'Italia, senza un'autorizzazione preventiva italiana?

Share