Mondiali di Volley femminile: cade l'Italia ma è comunque semifinale

Share

Quella di Yokohama sarà dunque la terza semifinale mondiale tra le azzurre e le asiatiche. Le due nazionali si sono affrontate anche nella prima fase di questo Mondiale e sono state le ragazze di Mazzanti a vincere per 3-1.

Si tratta della prima sconfitta per le azzurre dopo dieci vittorie consecutive.

Le campionesse d'Europa si classificano così al primo posto del girone, lasciando le ragazze di coach Mazzanti al secondo e venerdì si giocheranno la semifinale contro la Cina che ha sconfitto l'Olanda per 3 set a 1.

Sondaggi Eurobarometro: solo il 44% degli italiani favorevoli a restare in Europa
In un ipotetico referendum solo il 44% degli italiani voterebbe per restare nell'Unione Europea . Quanto alla moneta unica, il 65% degli italiani si dichiara favorevole all'euro .

"Tutte noi siamo molto tese e cariche, ci aspetta una partita ancora più al cardiopalmo di quella contro il Giappone - osserva la palermitana Myriam Sylla, schiacciatrice dell'Imoco e grande protagonista del torneo iridato -".

Le semifinali sono in programma venerdì a Yokohama. "Vogliamo entrare in finale a tutti i costi". "Sono sicura che tireremo fuori tutta la nostra grinta - spiega Sylla - quando in alcuni momenti si va in difficoltà è fondamentale sopperire le tue mancanze con il carattere e il giusto atteggiamento". Domani ad aprire il programma delle partite sarà la semifinale tra Olanda e Serbia (ore 6.40), mentre alle ore 12.20 è in programma la finale 5°-6° posto tra Giappone e Stati Uniti. "Il mio è stato un anno veramente particolare, ho subito diversi infortuni e prima ancora la vicenda del doping, non avrei mai pensato dodici mesi fa di vivere un Mondiale da protagonista. Essere qui è una grande soddisfazione, però adesso non bisogna assolutamente accontentarsi, c'è da completare l'opera".

Share