Napoli, Ancelotti: "Insigne sempre determinante. Turnover? Mi fido dei miei calciatori"

Share

Carlo Ancelotti si gode il successo contro il Sassuolo, frutto del turnover. Sulla gara: "Nel primo tempo dovevamo andare sul 2-0, nella ripresa c'è stata maggiore difficoltà".

CHI HA GIOCATO DI PIU' E CHI DI MENO - Guardando il minutaggio in campionato (cui va sommato quello in Europa) si scopre che il più utilizzato è Koulibaly: 630′ per il difensore senegalese, facile ipotizzare che tocchi a lui riposare.

Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo, dopo la sconfitta rimediata sul campo del Napoli è intervenuto ai microfoni di Sky Sport: "Abbiamo fatto bene per novanta minuti, infatti ho fatto i complimenti ai miei ragazzi. Sto vivendo un bel periodo e spero di continuare così ma soprattutto che il Napoli possa arrivare fino in fondo in tutte le competizioni".

Bansky, il quadro appena venduto a 1 milione di sterline si autodistrugge
Il paradosso è che ora il quadro, benché distrutto, potrebbe acquistare ancora più valore. Era stato acquistato dal venditore direttamente dall'artista nel 2006.

Parole al miele per Ounas e Verdi. Piacevole problema? "Non vediamo l'ora che rientri, soprattutto per lui". Abbiamo avuto un inizio complicato, la squadra ha mostrato non sempre grandissima continuità, ma ha espresso a volte grande calcio e a volte grande personalità.

La Juve sembra imbattibile, ma il Napoli prova a non farla scappare via. Non si può neanche escludere che Ancelotti reinventi l'attacco puntando su Verdi e Ounas: c'è il precedente del Milan di Gattuso che ha distrutto il Sassuolo proprio giocando senza una vera prima punta di ruolo.

Share