Palio di Siena straordinario: la Tartucatrionfa con il cavallo scosso

Share

Tante cadute Il Palio è stato caratterizzato da tante cadute con il Nicchio unica contrada con un fantino in sella, quel Giuseppe Atzeni detto "Tittìa" disarcionato proprio da Columbu nel 2015.

Il Palio "d'autunno" in edizione straordinaria con dedica al centenario della fine della prima Guerra Mondiale era stato proposto da Assoarma e la richiesta accolta prima dalla Giunta e poi dalla contrade. Le contrade sono entrate tra i canapi nel seguente ordine: Chiocciola.

A partire per prima è stata la Chiocciola, seguita da Giraffa, Selva.

Perché Moody's ha declassato l'Italia a un solo passo dal "livello spazzatura"
Nella nota si parla di " mancanza di una coerente agenda di riforme per la crescita ", e questo "implica" il prosieguo di una " crescita debole nel medio termine".

All'abbassamento dei canapi i migliori spunti sono di Selva, Oca e Giraffa, con la Selva prima al San Martino, superata al Casato dalla Giraffa; l'Oca incalza e si prende la testa ma è la Chiocciola a imporsi al secondo casato conducendo il terzo giro fino a chiudere in testa. Poi però avviene l'incredibile: tre cavalli scossi e ad avere la meglio è stata la Tartuca che, senza il suo "Tempesta" (il fantino Andrea Coghe) vnce il Palio con il sauro "Remorex", 8 anni, al suo esordio.

Una vittoria a sorpresa come accade spesso al palio di Siena. Il Palio Straordinario arriva dopo quelli classici del 2 luglio, dedicata alla Madonna del Provenzano, vinta quest'anno dal Drago e del 16 agosto dedicata alla Madonna dell'Assunta, vinta dalla Lupa.

Vince il cavallo scosso della Tartuca nel Palio Straordinario di Siena che si è tenuto il 20 ottobre 2018. Il fantino Andrea Coghe detto Tempesta, nonostante la caduta, ha vinto invece la sua prima carriera alla terza presenza sul tufo. Per fortuna l'uomo si è subito rialzato e anche Brio è rimasto in groppa al cavallo, ma l'impatto è stato violentissimo.

Share