Pallavolo, Mazzanti: con la Russia difficile

Share

L'Italia va a caccia della qualificazione alle Final Six di Nagoya dei Mondiali femminili in corso in Giappone. Il tecnico Mazzanti vuole continuare a stupire tutti, magari conquistando l'ottava vittoria consecutiva. La formazione guidata da Vadim Pankov, nonostante la pesante assenza di Nataliya Goncharova, rappresenta un ostacolo molto duro e, non a caso, è stata sconfitta una sola volta, dagli Stati Uniti. Ottavo successo in otto partite, ma l'Italia parte perdendo il primo set 25-22. Nella penultima sfida della seconda fase le azzurre superano in rimonta la Russia e ottengono con una giornata di anticipo il pass per le Final Six.

Finora le ragazze di Mazzanti non hanno sbagliato nemmeno un colpo.

Spread oltre 300 punti, Milano affonda con banche
Il differenziale tra Btp e Bund sale a 305 punti base, dopo l'apertura a 295, con un rendimento del 3,59%. Francoforte cala dell'1,36% a 11.947 punti e Parigi dell'1,1% a 5.300 punti.

"Le ragazze sono state bravissime, abbiamo trovato la giusta chiave tattica per contenere la Thailandia che e' una squadra sempre pericolosissima". Dopo aver mostrato contro la Thailandia di aver recuperato dal problema agli addominali che l'aveva condizionata in precedenza, l'azzurra Elena Pietrini fa il punto sui mondiali di volley delle azzurre. Si gioca Italia-Thailandia e, dopo qualche incertezza iniziale, le azzurre iniziano a condurre il gioco. La sfida contro le russe si disputerà mecoledì 10 ottore alle ore 9.10 italiane (diretta su RaiDue), mentre domani è in programma il giorno di riposo. Inutile a questo punto la partita di giovedì contro gli Stati Uniti.

Share