Papa Francesco si commuove durante il Sinodo a San Pietro

Share

Durante la Santa Messa ieri mattina, in occasione dell'apertura del Sinodo, Papa Francesco ha ricordato che all'Assemblea generale ordinaria sono presenti anche i due vescovi giunti dalla Cina Continentale.

In precedenza la categoria veniva riservata ai laici impegnati nei settori pastorali più interessati dal tema sinodale, ed è previsto che possano essere fino a 50, in questo caso gli adulti saranno solo 13 specialisti ed operatori della pastorale giovanile, che si sommano ai 23 esperti, designati in virtu' delle loro competenze scientifiche, per contribuire ai lavori sinodali in qualita' di collaboratori dei Segretari Speciali, La scelta è dunque quella di dare il più ampio spazio possibile alle opinioni dei giovani, come è stato fatto anche con il questionario preparatorio, con il pre Sinodo celebrato a Roma con il Papa, che era loro riservato, ed è stata la prima volta che un Sinodo è stato preceduto da un'assemblea di questo tipo. Diamo loro il nostro caloroso benvenuto: "dell'intero Episcopato con il Successore di Pietro è ancora più visibile grazie alla loro presenza", il tributo ai nuovi arrivati - mons.

Dopo il recente accordo tra Santa Sede e Pechino sulle nomine episcopali, due vescovi, Giovanni Battista Yang Xaoting e Giuseppe Guo Zincai, hanno avuto l'autorizzazione del governo cinese di partecipare al Sinodo. "E così si riesce anche a riconoscere un po' l'orientamento, ciò che ai giovani piace o no". "Il cambiamento fa paura ma se c'è una persona che non ha assolutamente paura adesso è il Papa, che vuole il cambiamento e la vivacità nella Chiesa", ha sottolineato padre Clemens Blattert, gesuita a Francoforte. "La speranza ci interpella, ci smuove e rompe il conformismo del 'si è sempre fatto così', e ci chiede di alzarci per guardare direttamente il volto dei giovani e le situazioni in cui si trovano", le parole di Francesco: "La stessa speranza ci chiede di lavorare per rovesciare le situazioni di precarietà, di esclusione e di violenza, alle quali sono esposti i nostri ragazzi".

"Si tratta, per papa Francesco, di riplasmare profondamente tutte le strutture ecclesiali, perché diventino 'più missionarie', cioè più sensibili ai bisogni delle persone, più aperte al nuovo che avanza, più duttili in un'epoca di rapide trasformazioni". "E questo esige da noi che stiamo attenti e badiamo bene che non prevalga la logica dell'autopreservazione e dell'autoreferenzialità, che finisce per far diventare importante ciò che è secondario e secondario ciò che è importante".

Avengers 4: Chris Evans ha detto addio al ruolo di Captain America?
Personaggio che ha interpretato per otto anni da quel 2011 in cui usciva nei cinema Captain America: Il Primo Vendicatore. Insomma, siete pronti a salutarlo definitivamente in Avengers 4? Dire che è stato un giorno emozionante è dire poco.

"In attuazione dell' Episcopalis communio", ha spiegato monsignor Fabio Faibene, "sottosegretario del Sinodo, potranno essere eletti solo vescovi diocesani, nello spirito del Concilio Vaticano II, che chiedeva che, in aiuto al Papa, fosse costituito un organismo centrale permanente composto da Pastori responsabili di Chiese particolari". E al termine di questa imponente "revisione di vita", essa si volge a voi: è per voi giovani, per voi soprattutto, che essa con il suo Concilio ha acceso una luce, quella che rischiara l'avvenire, il vostro avvenire.

Il Documento finale sarà approvato dai due terzi dei padri Sinodali presenti alla votazione.

Lottate contro ogni egoismo. "Costruite un mondo migliore di quello attuale!".

Città del Vaticano - Per circa un mese, i Vescovi di tutto il mondo, riuniti in Vaticano, si metteranno in ascolto dei giovani per rileggere la società odierna e la Chiesa attraverso il loro occhi.

Share