Riforma delle pensioni, ecco spiegata la 'quota cento'

Share

Legge Fornero cos'è? Per capire l'importanza che hanno le pensioni Quota 100 per tantissimi lavoratori, dobbiamo necessariamente fare un passo indietro e tornare al 2011 e al governo Monti. Una priorità questa, si legge nel provvedimento, dettata dalla volontà del governo di sbloccare il mercato del lavoro e aprirlo stabilmente ai giovani per garantire al Paese quel ricambio intergenerazionale che potrà avere effetti positivi anche sull'attività dei comparti pubblici e privati. Dalle prime indicazioni era emerso come la dotazione fosse di 16 miliardi complessivi, con i Cinque Stelle che ne reclamavano 10 per le loro misure, lasciando alla Lega i restanti sei. Secondo quanto trapelato, saranno richiesti almeno 62 anni e 38 anni di contributi per andare in pensione con quota 100.

In tema di pensioni sentiamo parlare da mesi della fatidica quota 100, ma di cosa di tratta?

Quota 100 sarà senza "senza penalizzazioni, senza paletti, senza limiti, senza tetto al reddito". "Non mando in pensione tutti l'anno prossimo, l'obiettivo finale è quota 41" ha detto il vicepremier e ministro dell'Interno.

L'ultima proposta sulla quota 100 prevede che per ottenere la pensione non basti raggiungere la quota, ma sia anche necessario aver maturato 38 anni di contributi e un'età minima di 62 anni. Questo per incentivare l'adesione alla riforma del governo e quindi il turnover nel mondo del lavoro: dai 400mila ai 600mila lavoratori potranno diventare infatti pensionati nel 2019.

"Occhio, poi, alla propaganda sulle pensioni d'oro, perché tagliandole si possono imporre dei sacrifici anche a chi prende meno di 4.500 euro, arrivando cioè a toccare anche chi prende pensioni molto più basse", fa notare infine.

Napoli, Milik rapinato dopo la partita: è stato minacciato con una pistola
Già, perché di sicuro, il Rolex rappresenta per Milik un bene materiale che può essere senz'altro sostituito. I due rapinatori sono giunti in sella a uno scooter e con il volto travisato dai caschi integrali.

Andando più nel dettaglio, non è ancora nota se l'uscita sia fissata a 62 o a 64 anni.

Nonostante questo non ci accorgeremo più di tanto del cambiamento, in quanto per il 2021, proprio in virtù del ricalcolo biennale dei requisiti pensionistici, è previsto un ulteriore adeguamento: a quel punto l'età pensionabile dovrebbe salire di altri 3 mesi, portandosi a 67 anni e 3 mesi. Per il comparto scolastico, inoltre, occorre ripensare a ulteriori finestre pensionistiche, oltre alla possibilità dopo 30 anni di insegnamento di poter svolgere altre funzioni rispetto alla didattica frontale: "la professione è ad alto rischio burnout". Costi troppo alti per includerla gia in questa manovra.

La pensione anticipata per i lavoratori gravosi senza applicare gli scatti per l'aspettativa di vista a cui lei si riferisce è stata introdotta dalla Legge di Bilancio dello scorso anno ( il riferimento preciso è il comma 147 della legge 205/2017).

Che cos'è la pensione quota 100?

Il costo ci sarà, invece, per lo stato.

Share