Roma, Di Francesco: "Nel mio 4-3-3 alcuni giocatori non si trovavano..."

Share

Sono felicissimo, merita tanto.

"Abbiamo dato continuità di gioco, la squadra mi è piaciuta molto, i centrocampisti si sono interscambiati bene e hanno interpretato bene la partita e il 4-2-3-1". Di Francesco: "Che sia meglio di Nainggolan è presto per dirlo ma mi auguro che possa diventarlo".

Al di là degli esperimenti, sperimentare a Roma non è facile. Ho avuto le risposte giuste, stiamo trovando la quadratura e cercherò di cambiare il meno possibile. Sono contento di quello che i ragazzi stanno mettendo in campo, soprattutto la voglia e il desiderio di giocare insieme.

Lippi: "Corsa scudetto è già finita. Juve più forte anche di Ancelotti"
Invece per Roma e Juventus le partite non sono proibitive. "I grandi campioni sono intelligenti e umili". C'e' un gruppo di giocatori giovani, bravi e con un gran futuro".

Sono molto contento per Lorenzo, l'ho voluto fortemente ed è cresciuto con me. Non do giudizi su di me e non li do nemmeno sui miei compagni, anche se penso che sia sotto l'occhio di tutti che sia stato tra i migliori nelle ultime due partite. Ha l'idea della verticalità e sta interpretando al meglio il ruolo. "Le prestazioni gli hanno dato certezze". "Ha fatto quasi sempre la mezzala, ma già al Sassuolo lo avevo provato più alto".

Contento di come è stata interpretata. Abbiamo lavorato bene sulle seconde palle, poi ci sono stati interpreti come Cristante e Pellegrini che hanno sbagliato pochissimo e giocato bene. A volte puoi anche sbagliare, ma la voglia di mettersi sempre in discussione fa parte del nostro lavoro. Le cose positive adesso sono tante, ma la continuità e l'equilibrio nel gestire ci servono.

Share