Sarri su Higuain: "Fosse rimasto un anno in più avremmo potuto vincere"

Share

Ma anche Chiesa sta crescendo.

"Sono arrivato a metà luglio, i reduci dal mondiale ad agosto". Pensavo a una fase di apprendistato più lunga. Maurizio Sarri non vuole più tornare sulle difficoltà emerse durante la trattativa per il rinnovo dell'estate appena trascorsa, che ha visto poi Carlo Ancelotti accomodarsi sulla panchina del Napoli. La sua giornata tipo a Cobham: "Solitamente faccio dalle 9 alle 19 e due ore di video per i fatti miei". Molto probabilmente ci sarebbero dei punti cardine, dei titolari inamovibili a cui il tecnico non rinuncerebbe. Io ho casa a 10' da qua, ad Effingham. Ancora messo alle strette, l'idolo dello Stamford Bridge replica così: "Come rispondo, sbaglio. E di Morata che ha un talento innato, presto lo dimostrerà". Ha rivitalizzato alcuni giocatori che prima del suo arrivo erano ai margini. Fabregas invece ha una qualità immensa ed è tornato da un infortunio. Ci sono tutte le condizioni per fare un bel lavoro. E poi c'è Hazard... "Le giocate devono fare la fortuna del collettivo e non quella individuale". No. Sono venuto qua per vincere qualcosa ma non è scontato che accada subito. Basta guardare Klopp al Liverpool e Pep a Manchester.

"Se continui, non ti invito più a pranzo. Oggi il Chelsea di Sarri è tra il 60 e il 70 per cento ma quanto manca e quanto serve vale doppio". Il nostro è un amore indissolubile. L'altra sera mi sono entusiasmato per Napoli-Liverpool. "L'interpretazione del Napoli è stata da grande squadra".

WhatsApp, riparata falla sicurezza nelle videochiamate
Uno dei problemi principali di Whatsapp resta sempre la sicurezza dei dati personali e della privacy degli utenti. Gli hacker potrebbero arrivare a leggere le chat private di WhatsApp .

De Laurentiis dice che sei andato via per soldi. Penso alla prossima partita e al ciclo di ferro che abbiamo. Qui giustamente è importante tutto: Premier, Europa League, Coppa di Lega, FA Cup. Nel frattempo, anche Sarri si gode un Insigne trascinatore indiscusso: "Il miglior calciatore italiano". Oggi crede in se stesso. Certo, se gioca più vicino alla prima punta inquadra la porta meglio perché ha la classe e i colpi. "Ora non deve più staccare la spina". Poi, sugli altri attaccanti avuti a Napoli. Chi scelgo tra Martens e Milik? Su Higuaín: "Mi manca moltissimo. Lui è il gol, un animale da gol, una macchina infernale, il jackpot sistematico e automatico". Il rimpianto magari resterà.

Quattro mesi da sogno per Maurizio Sarri alla guida del Chelsea. E quest'anno possono trionfare in Champions. E so cosa pensano di me, come lo pensano e quando lo pensano. Il terzo "intoccabile" sarebbe Lorenzo Insigne che già conosce alla perfezione i meccanismi dell'ingranaggio sarriano nonché i tempi di inserimento per scardinare le difese avversarie rendendo inutili eventuali contromosse tattiche. Infine, sul nuovo Sarri e su un ipotetico ritorno in Italia: "Il nuovo Sarri? Giampaolo". Uno più giovane? De Zerbi. Un coro, due cori, roba da pizzicotti.

Chi vince lo scudetto?

Share