Sparatoria in una sinagoga di Pittsburgh: almeno 8 morti

Share

"La violenza deve fermarsi. Che Dio benedica, guidi e unisca gli Stati Uniti".

Al grido di "tutti gli ebrei devono morire" ha aperto il fuoco nella sinagoga di Pittsburgh.

Rischia la pena di morte il killer di Pittsburgh.

Le autorità stanno indagando l'episodio come un crimine d'odio, e l'Fbi ha assunto il controllo dell'inchiesta. Ma questa volta, il video che lo mostra mentre abbandona l'oggetto aperto all'ingresso dell'aereo presidenziale fa nascere il sospetto che Trump non sia in grado di chiuderlo. Si tratta di uno degli attacchi più terribili e sanguinosi che hanno coinvolto la comunità ebraica nella storia degli USA. È terribile quello che sta avvenendo con l'odio nel nostro Paese e in tutto il mondo.

Con Trump possono trovare anche gaffe di spessore ben poco presidenziale. I morti sono almeno 8, secondo quanto dichiarato dall'emittente locale Kdka. È stato fermato ed ora è trattenuto dalla polizia. Secondo i media americani, Robert Bowers postava regolarmente contenuti neo-nazisti e criticava il presidente Donald Trump per non essere un vero nazionalista. L'Fbi ha aggiunto che al momento sono sconosciute le ragioni che hanno spinto a questa azione.

Ha anche sottolineato: "Un matto è entrato e non c'erano protezioni". "Se avessero avuto protezione all'interno, il risultato sarebbe stato molto migliore". Concludendo: "So che alcuni non la pensano come me".

Romania, terremoto di magnitudo 5.6 in Transilvania
La scossa è stata avvertita anche in Ucraina, Moldavia e Bulgaria, ma non si segnalano al momento danni a persone o cose. Una scossa di magnitudo 5 .6 è stata registrata alle 2:38 ora locale nella regione della Transilvania , in Romania .

"Seguendo i fatti in corso a Pittsburgh, in Pennsylvania". Poi l'uomo si sarebbe arreso alla polizia.

- Ore 18:05: Tre agenti di polizia sono stati colpiti dall'assalitore della Sinagoga di Pittsburgh. Oggi è sabato, la festa del riposo per gli ebrei, che la celebrano in sinagoga, come i cristiani celebrano la domenica in chiesa.

Questa di Pittsburgh è la 275esima sparatoria avvenuta nel 2018 negli Stati Uniti.

La polizia è accorsa sul posto, e ha diramato un allarme per 'uomo armato in azionè. Lo riporta Cbs citando fonti informate. L'attentatore avrebbe sparato anche contro gli agenti intervenuti.

La sinagoga si trova in un quartiere storicamente abitato da ebrei, Squirrel Hill. Un episodio preoccupante che giunge dopo i noti 13 pacchi bomba spediti agli oppositori di Donald Trump, e la sparatoria in Kentucky, dove un bianco ha ucciso due uomini di colore.

Share