Spread in rialzo, Borsa giù

Share

Il Ftse Mib cede il 2,23%, a 19.895 punti, rompendo la soglia psicologica dei 20 mila punti mentre lo spread si impenna a 304 punti base e il rendimento dei Btp tocca un nuovo massimo di seduta. Il rendimento del decennale italiano è sceso al 3,5%.

Il ministero dell'Economia ha collocato Btp per 6,5 miliardi di euro a tassi in forte rialzo.

Italia, Mancini: "Balotelli e Belotti non in forma, fuori per scelta tecnica"
Stavolta in nazionale è più difficile perché non ha un presidente che lo possa accontentare. Per me Mancini ha mentito quando ha detto di non sapere niente sulla questione Allan .

Tornando a Piazza Affari, in un listino quasi tutto in rosso resistono Italgas, Snam e Terna appena sopra la parita'. In asta di volatilita' Banco Bpm con un teorico -5%. Il balzo del rendimenti registrato oggi ha superato anche le attese del mercato, portandosi al 2,51% dall'1,20 per cento del mese precedente.

A soffrire sono soprattutto i titoli bancari: Bper lascia sul terreno il 3,22%, seguita da Ubi (-3,16%), Intesa Sanpaolo (-2,69%) e Unicredit (-2,63%). Tonfo per Carige che crolla dopo il declassamento di Fitch (che ieri ha abbassato il rating di Banca Carige a CCC+ con outlook negativo), prima non riesce a fare prezzo poi entra in contrattazione ed e' in calo dell'8%. Nel lusso ancora vendite su Moncler -2,8%. Le perdite arrivano dopo il crollo delle asiatiche e di Wall Street, che ha chiuso con il Dow Jones in calo del 3,5% e con il Nasdaq in caduta libera (-4,08%). Negativi anche i listini di Francoforte -1,36%, Parigi -1,10% e Londra -1,16%. La Borsa di Tokyo, ha chiuso in passivo, - 3,89% a quota 22.590,86, perdendo oltre 900 punti.

Share