Uragano Michael: dopo la Florida scatta l'emergenza anche in Alabama

Share

Anche l'Alabama, dopo la Florida, ha dichiarato lo stato di emergenza per Michael, l'uragano di forza uno su 5 che si sta rafforzando e che dovrebbe colpire la punta meridionale della Florida mercoledì, con un livello di forza 3, portando sino a 30 cm di pioggia e alzando il livello del mare di 3,7 metri. È stato di allerta lungo tutta la costa del Golfo del Messico, da Tampa, in Florida, fino a New Orleans, in Louisiana.

Il governatore della Florida, Rick Scott, ha annunciato la chiusura degli uffici pubblici in 35 contee, nel tentativo di evitare ciò che è accaduto l'anno scorso con l'uragano Irma, che uccise diverse persone, compresi 14 pazienti di una clinica per anziani malati. Con il passare delle ore aumenta la paura per l'arrivo dell'uragano Michael, che potrebbe causare la peggiore tempesta nella zona negli ultimi decenni. Con queste premesse anche la Florida si sta preparando al peggio, per la giornata di domani. I suoi venti medi spirano a circa 145 km/h ma grazie alle calde acque del bacino messicano è previsto che già nelle prossime ore possa acquistare sempre più potenza fino ad essere elevato alla categoria 3. Possiamo ricostruire la tua casa, ma non possiamo ricostruirti la vita', ha detto il governatore.

Maurizio Battista lascia il Grande Fratello Vip ecco perché
La Marchesa Daniela ha altresì sottolineato che la sorella di Belen Rodriguez avrebbe già accettato l'invito di Mediaset. Forse, se lui non è contento, dirò al GF che per motivi personali è meglio che lei non venga in casa .

Ieri l'uragano Michael è transitato su Cuba, dove l'allerta ha raggiunto i massimi. Lo Stato maggiore della Protezione civile ha rilasciato un avviso alla popolazione, in particolare della provincia di Pinar del Río e delle località attorno all'Avana, per l'adozione di misure preventive.

Share