Djokovic: "Se torno il numero 1 è merito del mio amico Fiorello"

Share

Giovedì Fognini troverà negli ottavi (terzo turno) Roger Federer, vincitore dell'edizione del 2011: il 37enne fuoriclasse svizzero, numero 3 del ranking e del seeding, reduce dal nono trionfo nella sua Basilea (99esimo titolo in carriera), ha beneficiato dell'ennesimo ritiro del canadese Milos Raonic, numero 21 Atp, che martedì sera aveva lottato quasi tre ore per battere Tsonga. Raonic ha accusato un problema al gomito destro. Per il tennista ligure lo scontro con lo svizzero è stato fatale. A dirlo, dai microfoni di Radio Deejay, è lo stesso fuoriclasse serbo che oggi si è qualificato per i quarti di finale del 'Rolex Masters' di Parigi-Bercy.

Al posto di Nadal è entrato in tabellone come lucky loser il tunisino Malek Jaziri, numero 55 del ranking mondiale, che affronta lo spagnolo Fernando Verdasco, numero 27 Atp. L'incrocio più atteso, però, è quello tra il nuovo numero 1 Novak Djokovic e Marin Cilic, con il croato che ha bisogno di una vittoria per assicurarsi la certezza matematica della presenza alle ATP Finals di Londra (anche se sono da valutare i possibili ritiri di Nadal e del Potro).

Ibm comprerà Red Hat per 34 miliardi di dollari
Rometty ha dichiarato a Bloomberg che l'acquisizione ha come obiettivo la crescita di fatturato e non la creazione di sinergie. Dopo l'annuncio Standard & Poor's ha annunciato di aver declassato da "A+" a "A" il rating su Ibm .

La prima di servizio continua a essere un'assente ingiustificata, ma Roger Federer riesce comunque ad andare avanti.

Share