Ibrahimovic, rimpianto Milan: "Non volevo andare via, ma mi avevano già venduto"

Share

Intervenuto a margine di un evento tenutosi a Los Angeles, Zlatan Ibrahimovic ha risposto ai cronisti presenti delle voci che lo vorrebbero nuovamente in Europa e ancora una volta al Milan: "C'è dell'interesse, c'è sicuramente dell'interesse che arriva dall'Europa ma la mia priorità sono i Los Angeles Galaxy". Qualche settimana dopo mi trovavo nella mia casa di Vaxholm in Svezia, stavo rientrando da un giro sullo Jetski quando trovo sul mio telefonino 5 chiamate non risposte provenienti da Mino Raiola. "Dice: 'Ok, Leonardo ti chiamerà'".

Galliani mi ha detto: "'Non preoccuparti Zlatan, non ti venderemo". Ibra piace di più, ma ha chiesto 18 mesi di contratto a 6 milioni di euro di ingaggio e così il Diavolo si è un po' raffreddato.

Prove di disgelo Donald Trump-Xi Jinping. Volano le borse - Global
Secondo Bloomberg , però, non è chiaro se Trump stia alleggerendo le richieste già respinte da Pechino. Si preannuncia un avvio di contrattazioni positivo anche a Piazza Affari .

Ibra conferma dunque dell'interessamento del Milan nei suoi confronti ma smorza leggermente gli entusiasmi dei tifosi rossoneri alla domanda successiva: "È vero che non voglio andare via in prestito?" Pato, invece, tornerebbe a Milano di corsa, per rilanciarsi e sistemare quanto infortuni e discontinuità avevano rovinato, ma il suo ritorno avrebbe il sapore della scommessa che in questo momento Leonardo non può permettersi di perdere. Allora a questo punto Ibrahimovic avrebbe detto a Galliani: Quando ho parlato con Mino quell'estate, gli ho detto che avrei reso difficile la trattativa di PSG. I numeri sono buoni, 31 gol in 47 presenze, ma il livello della Super League cinese è quello che è. Volevo mantenere lo stipendio che avevo al Milan, aspettandomi che loro dicessero: 'Amico stai esagerando, chiedi troppo'. Ho elencato tutti i miei desideri e quando ho finito, ho detto ad Elena che non avrebbero mai accettato, era impossibile. Non c'era modo di tornare indietro e ho risposto: 'Ok, prepara tutto'. "Quando dico qualcosa, lo faccio ".

Share