Kubica titolare in Williams nel 2019: "Pareva impossibile, ora è realtà"

Share

Soddisfazione in casa Williams per la promozione di Robert Kubica al ruolo di pilota titolare per la stagione 2019.

Kubica è stato fermo in questi anni a causa delle conseguenze del terribile incidente di cui restò vittima poco prima del via al rally di Andora nel febbraio 2011, nel quale rischiò di perdere l'uso del braccio destro. Non sarà una passeggiata, ma con lavoro intenso e applicazione, io e George cercheremo di aiutare il team a scalare posizioni.

Stefano De Martino a 'Rivelo': 'Vorrei adottare un bambino anche da single'
Belen Rodriguez si lascia immortalare a cena con Mirco Levati e posta lei stessa la foto su una sua Instagram story . Il ballerino ha rilasciato una lunga intervista parlando a 360 gradi di vari argomenti.

"Non posso che ringraziare tutti coloro che mi hanno aiutato in questo periodo difficile della mia vita - ha spiegato un emozionato Kubica in conferenza stampa - È stato un lungo viaggio, probabilmente non ci credeva nessuno e sono stato l'unico a non arrendermi mai, ma quello che pareva impossibile si è avverato e inizia ora una nuova sfida. Negli ultimi 16 mesi ho visto che sono in grado di riuscirci". Quest'anno è stato difficile, ma ho imparato molto, e vorrei ringraziare Sir Frank e Claire per questa opportunità. Questo ritorno in F.1 resterà come uno dei più grandi traguardi della mia vita. Grazie di nuovo a tutti quelli che mi hanno sostenuto e che hanno creduto in me. Con un comunicato stampa apparso sul sito ufficiale della Scuderia, infatti, Claire Williams ha espresso tutta la propria felicità per la line-up del prossimo campionato, evidenziando come il mix di gioventù ed esperienza creato con Kubica e Russell regalerà molte soddisfazioni alla Scuderia inglese. "E ora non vedo l'ora di ricominciare". Robert ha impressionato il team nei diversi test per la Williams nel 2017 prima di prendere il ruolo di pilota di riserva e di sviluppo per la stagione 2018.

Kubica ha debuttato in Formula 1 nel 2006 con la BMW Sauber: il suo massimo risultato è stata la vittoria nel Gran Premio del Canada nel 2008 e il quarto posto in classifica generale in quello stesso anno.

Share