Le PAGELLE di Inter-Frosinone: Keita freccia inarrestabile, Lautaro imperioso, Politano ubriacante

Share

Longo punta sull'ex Pinamonti con Ciofani e preferisce in regia Crisetig a Maiello. Nel secondo tempo è arrivato il raddoppio nerazzurro con Lautaro, che al 57', di testa, ha insaccato la palla servitagli da Keita. Messa in ghiaccio la partita, l'Inter gioca con più tranquillità e approfitta degli spazi inevitabilmente più aperti concessi dagli avversari: Lautaro cerca la doppietta personale, Politano vuole dare continuità alla rete in nazionale ma un attento Sportiello evita l'imbarcata ai suoi con una serie di ottime parate. Il tris non diventa poker perché Candreva, entrato per Politano, si divora prima del recupero il 4-0 a due passi dalla porta con un colpo di testa fuori. Un successo, il quinto consecutivo a San Siro, che permette ai nerazzurri di agganciare al secondo posto il Napoli, domani in campo contro il Chievo, riprendendo la corsa dopo il ko di Bergamo. Senza l'infortunato Brozovic, in mediana tocca invece a Gagliardini e Borja Valero, mentre in difesa torna de Vrij al fianco di Skriniar davanti a capitan Handanovic con D'Ambrosio e Asamoah a fare i terzini (in infermeria Vrsaljko e Dalbert). In panchina: Padelli, Miranda, Ranocchia, Vecino, Perisic. All.

FROSINONE (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Ariaudo, Capuano; Zampano, Chibsah, Crisetig, Cassata (dall'11' s.t. Gori), Beghetto (dal 26' s.t. Ghiglione); Ciofani, Pinamonti (dal 31' s.t. Campbell).

Missionario americano ucciso da una tribù delle Andamane
Non appena ha messo piede sull'isola, si è trovato di fronte a una raffica di frecce , riferiscono fonti ufficiali. Ha aggiunto: " L'India deve prendere provvedimenti per contrastare la crescente ondata di intolleranza e violenza".

RETI: Keita all'11', Lautaro Martinez al 57′ e Keita all'83'.

Share