Mandzukic-CR7, la Juve in scioltezza sul Milan. Follia Higuain

Share

"Con loro ho avuto sempre un ottimo rapporto, mi ha fatto piacere vedere che hanno cercato di calmarmi".

Sei mesi e mezzo dopo il palpitante 3-2 contro l'Inter che valse di fatto la conquista del settimo scudetto consecutivo, San Siro è ancora dolcissimo per la Juventus. Potevamo stare in partita fino all'ultimo, andavamo a fiammate ma la sensazione di fargli male non l'ho mai avuta. "Poi ho scelto di tornare a casa perché ci sono delle priorità e la mia famiglia sta bene a Torino" ha concluso il giocatore. "Deve concentrarsi, "sbroccare" il meno possibile e concentrarsi sul campo".

Salvini e il tema del piccolo Tancredi che finisce sui social
Il giovanissimo "fan" ha poi ripercorso quello che, per lui, è stato un giorno memorabile e "un incontro emozionante". Quando toccava a me ho preso il telefono di mia mamma e, insieme ai miei fratelli, sono andato a fare la foto.

Nel primo tempo si è guadagnato un rigore e ha preteso di calciarlo togliendo la palla dalle mani del compagno di squadra Kessie, rigorista della squadra. Prima della gara si sono esibite in una speciale 'ouverture' le 'Farfalle' della nazionale italiana di ginnastica ritmica, guidata dal dt Emanuela Maccarani, plurimedagliate e già qualificate per le Olimpiadi di Tokyo 2020. Poi giocare contro il Pipita, amico e giocatore di classe, non è semplice e richiede tanta attenzione. "Abbiamo dimostrato superiorità, sono davvero contento". CR ha aggiunto: "La Juventus, con questa vittoria, ha raggiunto un altro record?" Siamo nuovamente pronti ad analizzare, secondo le probabili formazioni, le condizioni delle due squadre basandoci sulle valutazioni aggiornate di FIFA 19 ULTIMATE TEAM e provare ad estrapolare qualche curiosa considerazione finale. Dagli undici metri ha voluto sfidare Szczesny calciando dalla parte che gli aveva indicato il portiere polacco e ha sbagliato miseramente. "Gli ho detto di non esagerare, per non rischiare una sanzione maggiore". "Chiedo scusa a tutti, compagni, tifosi, all'allenatore". Credo anche che gli altri a volte debbano capire l'emozione e il momento della partita.

Share