Manovra fiscale, il prezzo delle sigarette aumenta di 10 centesimi

Share

Tenendo conto di quest'ultima cifra, il ricavo complessivo per le casse dello Stato derivato dall'aumento di prezzo dei tabacchi, lavorati e non, sarebbe di 132,6 milioni di euro. Sulla relazione tecnica - riportata dai media italiani - si legge che "l'incremento della fiscalità potrebbe essere recuperato dai produttori con un aumento di circa 10 centesimi a pacchetto, per tutte le fasce di prezzo".

La Manovra economica gialloverde 2019 prevede un bizzarro aumento sulle accise in quanto a sigarette di seconda fascia per un totale di 108 milioni di euro, al tabacco trinciato di 22,5 milioni di euro ed ai sigari di 1,8 milioni di euro.

Tra gli altri aspetti della manovra, emerge un bonus per i datori di lavoro che decideranno di assumere laureati meritevoli e dottori di ricerca, potendo approfittare di condizioni agevolate. Previsto anche un calo della spesa in conto capitale, che finanzia gli investimenti, da 822 milioni, che salgono a circa 1,6 miliardi se si sommano 790 milioni di "riprogrammazioni". Secondo le tabelle della relazione tecnica complessivamente i fondi per la spesa corrente saliranno nel 2019 di 206 milioni (con 646 milioni di rifinanziamenti) e la spesa per investimenti di 342 milioni (con un rifinanziamento di 1,9 miliardi).

Valentino Rossi si sfoga contro chi lo dà per finito
Ci abbiamo provato, abbiamo lavorato molto nella clinica mobile facendo ogni tipo di trattamento per accelerare questo recupero. A firmare il primo miglior crono è Marc Marquez in 2'00 " 527 con Vinales che insegue a 54 millesimi.

Nel 2019 il bonus cultura viene ridotto di 20 milioni ma ciascun diciottenne continuerà a ricevere 500 euro. La relazione tecnica allegata alla manovra conferma le previsioni già indicate dal governo nel Draft Budgetary Plan (Dbp). L'aumento degli acconti per le assicurazioni, che nel 2019 passa dal 59% all'85% assicurerà 832 milioni, mentre dal comparto del credito provengono oltre 3 miliardi. Oltre ai cavalli di battagli di reddito di cittadinanza e quota 100 - che saranno inseriti nella legge di Bilancio con due provvedimenti ad hoc - la 'manovra del popolo', come l'ha ribattezzata il governo gialloverde, sta per approdare alle Camere e mette in cantiere diverse misure. Il differimento delle deduzioni sulla svalutazione dei crediti consentirà un recupero di 950 milioni.

Fondi per 900 specializzandi medicina in più - Novecento nuovi contratti di formazione specialistica per i medici, a partire dal 2019. Quasi 1,2 miliardi arriveranno invece dalla dilazione in 10 anni della deducibilità delle perdite attese in sede di prima applicazione dei nuovi principi contabili Ifrs 9. Le imposte locali erano congelate dal 2016 per volere dei governi Renzi prima e Gentiloni poi. A causa del mancato rinnovo della norma Regioni e Comuni, adesso, potranno aumentare le aliquote fino ai livelli massimi. In pratica, la manovra prevede sconti sui contributi a carico dei datori di lavoro sino a 8mila euro in caso di assunzione di laureati con meno di 30 anni e che abbiano conseguito la votazione finale pari a 110 e lode.

Share