Non gli cambiano il pannolino per settimane: neonato muore per infezione

Share

E' morto per una dolorosissima infezione cutanea a soli 4 mesi. Il padre di Sterling, Zachary Koehn, 29 anni, è ora sotto processo per la morte del piccolo, avvenuta nell'agosto del 2017.

Muore per una dolorosa irritazione cutanea dopo che i genitori lasciano dei vermi nel suo pannolino per settimane. Sterling infatti aveva continuamente insetti che gli ronzavano intorno, emetteva cattivi odori e appariva sofferente. La bimba è sempre stata ben curata e ordinata. Il neonato viveva tra i vermi e una grave infezione, inoltre era gravemente malnutrito e disidratato.

Desirée, ai funerali palloncini e magliette con la scritta "Giustizia"
Gli abbracci, le lacrime, il dolore composto dei familiari che lentamente risalgono in auto per seguire il feretro al cimitero. E poi ha aggiunto: "In questa chiesa Desirée da me ha ricevuto la Prima Comunione e, qualche anno dopo, la Cresima.

Quando i medici hanno preso in cura il piccolo Sterling hanno provato a salvargli la vita, ma purtroppo non c'era più niente da fare. Quando gli hanno tolto il pannolino, la dermatite era tale che parte della pelle è rimasta attaccata ad esso. La coppia ha problemi di droga. Il bimbo, oltre a non essere lavato, si trovava in uno stato di malnutrizione e disidratazione. Adesso i genitori rischiano fino a 20 anni di carcere. Adoro i bambini, la loro innocenza, spensieratezza e fantasia.

Studio Scienze della Comunicazione a Roma, amo il giornalismo e la scrittura. "I fanciulli trovano tutto nel nulla, gli uomini il nulla nel tutto".

Share