Pakistan, la Corte Suprema assolve Asia Bibi

Share

Islamabad - "La pena di morte viene annullata".

Juventus, risolti i contratti di Marotta e Mazzia
In settimana Marotta dovrebbe chiudere con la Juve , il dirigente rescinderà il contratto coi bianconeri e sarà così pronto per iniziare la sua nuova avventura all'Inter .

Diverse città del Pakistan sono paralizzate dalle proteste arrivate al secondo giorno dopo l'assoluzione alla cristiana Asia Bibi, scagionata dall'accusa di blasfemia dalla Corte Suprema. Mercoledì la Corte suprema pakistana ha stabilito che la condanna si era basata su una confessione fatta di fronte a una folla che "minacciava di ucciderla", e che quindi non poteva essere considerata valida: ha assolto Asia Bibi, provocando le proteste degli islamisti. L'anno dopo venne condannata a morte suscitando proteste a livello internazionale. Il governo si è inoltre impegnato a non opporsi a un eventuale appello contro la decisione della Corte suprema e ha stabilito la scarcerazione di tutti i manifestanti che a causa delle violenze degli ultimi giorni erano stati fermati dalla polizia. Khadim Hussain Rizvi, a capo del partito islamista Tehreek-e-Labbaik Pakistan (Tlp), sta invece organizzando una protesta nazionale contro l'assoluzione della donna. L'organizzazione politica, infatti, in passato aveva minacciato "conseguenze pericolose" se i giudici avessero dichiarata innocente Asia Bibi.

Share