Paola Egonu e quella straordinaria lezione sulla leggerezza

Share

Soffrire, che poi passa.

La pallavolista Paola Egonu, una delle azzurre arrivate a giocare la finale contro la Serbia nei Mondiali di Volley 2018, si racconta in un'intervista rilasciata al Corriere della Sera.

"È stata la mia fidanzata a farmi capire che le sconfitte fanno male, ma sono lezioni che vanno imparate". "E che ci avrei sofferto, però, poi, sarei stata meglio", ha raccontato parlando della sua relazione sentimentale. E' la "capacità, solo apparentemente ingenua, di parlare di cose importanti con naturalezza, rendendole ovvie", sottolinea la senatrice, che continua: "E' una ragazza che ha dato un insegnamento di atteggiamento e di sentimento ad un Paese che cerca soluzioni impossibili e strade tortuose per cercare una serenità che si potrebbe trovare invece vivendo con semplicità le cose che capitano". Cosa ci ha reso grandi ai Mondiali? Quando stacca la sua ombra da terra per piazzare l'ennesima schiacciata, quando stira il braccio per raggiungere il pallone, quando ci guarda dall'alto del suo quotidiano volo; Paola Egonu ci insegna una leggerezza che oggi suona salvifica e che rappresenta l'unico appiglio per immaginarci migliori di quello che siamo.

Barbara D’Urso riceve offese gravissime da Mara Venier
Per questo Barbara d'Urso , che da anni è una delle signore più in vista di Mediaset, è nel mirino di tanti detrattori . Per lei, infatti, a prescindere da chi sia il suo competitor, l'importante è fare bene il proprio programma.

Classe 1998, Paola Egonu è nata in provincia di Padova da genitori nigeriani e da quando aveva 13 anni si è trasferita a Milano. "Ho vissuto episodi di razzismo, è normale ma non dovrebbe esserlo". Il bimbo non s'accorge del colore che ha finché a scuola una maestra dice che è nero o giallo. E poi Paola, che non ha rimpianti perché non le importa l'opinione degli altri, parla anche dell'amore: "Non so cosa sia per me, forse lo sto scoprendo ora". Chi è leggero tende naturalmente verso l'alto, sia con lo spirito - inteso come armonia tra noi e il mondo - e sia con la fantasia.

Ma la vita di questa 19enne è soprattutto amore. La telefonata di un amico, le compagne di squadra si interessano a te e tu a loro. A delusioni così grandi, in attesa di future rivincite, solo l'amore può porre rimedio.

Share